Categorie
Blog Poesie della domenica

Poesia – Sera di Federico García Lorca

E’ arrivata un’altra domenica e con lei lo spazio dedicato a una poesia.

La scelta è caduta questa volta su Sera di Federico García Lorca (1898 – 1936), poeta e drammaturco spagnolo scomparso un po’ di tempo fa.

La poesia è molto bella, riesce a trasportare in una parte della giornata dove la stessa giornata sta finendo ma non solo, nei versi si può gustare anche un po’ di inverno, una parte della natura assopita e pronta per l’inverno.

E’ un pensiero. A tratti triste, da gustare lentamente, soffermandosi su ogni singola parola.

Sera

Sera piovosa in grigio stanco.
Tutto è così.
Gli alberi secchi
la mia stanza solitaria.
E i ritratti vecchi
e il libro intonso…
Trasuda la tristezza dai mobili
e dall’anima.
Forse
la Natura ha per me
il cuore di cristallo.
E mi duole la carne del cuore
e la carne dell’anima.
E parlando
le mie parole restano nell’aria
come sugheri sull’acqua.
Solo per i tuoi occhi
soffro questo male;
tristezze del passato
tristezze che verranno.
Sera piovosa in grigio stanco.
E va la vita.

(anche in questo caso non abbiamo trovato l’autore della traduzione)

Scritto da Mac La Mente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.