Hobby: Origami – come realizzare un fantasma

(3 commenti) | Commenta | Inserito il ott 28, 2009 in Blog, Tempo libero e Hobby

In occasione della festa di Halloween sarebbe troppo scontato spiegare come si svuotano le zucche, si intagliano e si preparano per decorare l’ambiente. Avrei potuto farlo benissimo e invece no! Son dispettoso :) e in questo articolo, riprendendo un discorso cominciato tempo fa, voglio segnalare un altro tipo di decorazione, più raffinata e realizzata attraverso gli origami.

Eh sì, perchè gli origami, oltre ad essere una tecnica e un’arte tra le più antiche e ricche di tradizioni, permettono anche di decorare l’ambiete in un modo diverso e, grazie alle varietà di forme che si possono realizzare, più adatto alle varie occasioni.

Durante la festa di Halloween si usa addobbare i negozi con ragnatele, scheletri, zucche e anche fantasmi.
Ognuna di queste figure caratteristiche può essere realizzata in modo più o meno horror, può far spaventare, essere animata e colorata in stile più giocoso oppure più realistico. E in casa? Sarebbe un po’ strano vedere teschi appesi o ragnatele sui muri, anche se sicuramente ci starebbero bene ;) , ma se ci si vuole divertire e si vogliono creare effetti adatti a stupire chi ci viene a trovare, l’origami è la forma migliore!

Un origami davvero simpatico e neanche troppo complicato da realizzare è il fantasma.

Tutto parte come sempre da un foglio di carta quadrata – forma base per la maggior parte degli origami – per poi proseguire con pieghe a monte, a valle, a fisarmonica o a libro (le quattro pieghe più utlizzate e descritte nel precedente articolo).

Per rendere la spiegazione ancora più chiara inserisco un video che, se seguito passo passo, permette di ottenere il nostro origami di Halloween.
E allora dai, pronti con un foglio di carta e il minuto di tempo necessario per guardare il video e realizzare il fantasma. Brrrrr…che paura! :)

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , , ,