Categorie
Blog Cortometraggi

Cortometraggio – Destino di Walt Disney e Salvador Dalì

Può l’arte fondersi con la fantasia? Può la fantasia fondersi e diventare arte? La risposta a questa domanda arriva spontanea dopo la visione del cortometraggio che andiamo a segnalare in questo articolo e che rappresenta la fusione tra due grandi artisti: Walt Disney e Salvador Dalì.

Entrambi capaci di plasmare e di dar vita ai sogni, di toccare l’immaginario collettivo e la fantasia, nel lontano 1945, hanno dato vita a una collaborazione che fortunatamente, dopo anni di “travaglio” ha preso vita ed è giunta fino a noi: Destino.

Destino è un corto d’animazione cominciato, appunto, nel 1945 e terminato nel 2003. Perché così tanto tempo? Il progetto purtroppo fu abbandonato a causa della Guerra e solo nel 1999, grazie al nipote di Walt Disney – Roy Edward Disney -, ripreso e ultimato.

Walt Disney e Salvador Dalì non sono riusciti a vederlo, scomparsi anni prima, ahimè, ma tutti coloro che l’hanno visto si sono emozionati e hanno apprezzato il loro lavoro.

Destino è la storia di una ballerina in cerca dell’amore, che sembra alla fine trovare nell’incarnazione stessa del Tempo. Solo fondendosi con il mondo dei sogni potrà raggiungere il suo uomo e per far questo deve perdersi, per forza di cose, in un delirio surrealista qui rappresentato dalle opere di Dalì.

La musica, sublime, è del compositore messicano Armando Dominguez mentre il corto fu prodotto da Baker Bloodworth e diretto dall’animatore francese Dominique Monfrey, per la prima volta nelle vesti di regista.

Buona visione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.