Indice

Oggi è 28/05/2020, 14:44
Indice Forum Lo Schermo Incantato Cinema E' morto Michelangelo Antonioni

E' morto Michelangelo Antonioni

Il mondo del grande schermo

Messaggio 31/07/2007, 11:42
Brillianttrees Avatar utente
Pensieri Silver
Pensieri Silver

Messaggi: 2379
Località: Trancia di Campagna

:( :( :( :( :fiore: :fiore: :fiore: :fiore:

Cinema, è morto Antonioni

Il regista si è spento in casa

Il cinema piange Michelangelo Antonioni. Regista di film come "L'Avventura", "Blow Up" e "Al di là delle nuvole" è morto serenamente in casa, su una poltrona, con accanto la moglie Enrica Fico. Secondo fonti della famiglia, martedì in Campidoglio verrà allestita la camera ardente. I funerali si dovrebbero poi svolgere giovedì a Ferrara. Qui Antonioni era nato il 29 settembre del 1912.

Laureatosi a Bologna in economia e commercio, iniziò a lavorare come critico cinematografico al "Corriere padano" e a "Cinema" prima di trasferirsi a Roma dove frequenta il Centro sperimentale, collaborando anche con Rossellini. Nella sua terra realizza il primo documentario, "Gente del Po", terminato nel '47. Dopo la guerra come sceneggiatore lavora a "Caccia tragica" di Giuseppe De Santis (1946) e allo "Sceicco bianco" di Fellini (1952).

Il suo primo film, "Cronaca di un amore" (dopo altri due documentari) è del 1950 e già rivela alcune propensioni del futuro autore dell'Avventura: uno spunto quasi giallo e l'interesse per i risvolti psicologici dei suoi personaggi borghesi. Seguono 'I vinti' (1952) sulla crisi della gioventù europea, e 'La signora senza camelia' (1953) sull' ambiente del cinema.

'Le amiche' (1955) e 'Il grido' (1956) precedono quello che molti considerano ancora oggi il suo capolavoro e l'inizio di una ideale trilogia: 'L' avventura' (1959), accolto a Cannes da pareri discordanti (anche se per molti è la rivelazione di un autore raffinato e poetico che avrà sempre più consensi nella critica che fra il grande pubblico) a causa di uno stile severo e rigoroso, troppo a lungo scambiato per 'lento' o 'noioso'. All'Avventura fanno seguito 'La notte' (1960) e 'L'eclisse' (1962) che, fra l'altro, rinsaldano il legame, personale e professionale, con Monica Vitti, interprete principale di tutti e tre i film. 'Deserto rosso', del 1964, sempre con Monica Vitti, segna il suo passaggio, anche questo oggetto di numerose analisi critiche, al colore.

Con i film successivi Antonioni allarga i suo orizzonte dalla borghesia italiana alla società internazionale: 'Blow up' (1966) ambientato in Inghilterra, 'Zabriskie Point' (1970) nell'America della contestazione giovanile e della musica rock (celebre la scena finale dell' esplosione con la musica dei Pink Floyd). La Cina è invece al centro di un nuovo documentario ('Chung Kuo:Cina', 1972) prima di spostarsi a Barcellona e in Africa per 'Professione reporter' con Maria Schneider e Jack Nicholson (1975). Antonioni è anche attratto dalla sperimentazione e realizza su supporto magnetico 'Il mistero di Oberwald' (1980) ancora con la Vitti. L' attenzione agli altri media lo porta, subito dopo, anche a realizzare un videoclip per Gianna Nannini ('Fotoromanza'). Torna al cinema nell' 82 con 'Identificazione di una donna' con Tomas Milian, 'recuperato' dal personaggio del Monnezza, e poi, dopo un lungo silenzio dovuto alla malattia, con 'Al di là delle nuvole' (1995), a quattro mani con Wim Wenders e l'ultimo 'Eros', per cui realizza l'episodio 'Il filo pericoloso dele cose'.


Immagine

Fonte: TgCom
Immagine

Messaggio 31/07/2007, 16:10
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 86214
Località: The dark side of the moon

Che tristezza, due Maestri del cinema come Bergman e Antonioni morti lo stesso giorno :( :( :( :(

Antonioni non girò tantissimi film, ma tutti i suoi lavori sono a mio giudizio opere bellissime e di grande intensità :wub: :wub: :wub:


:( :( :( :( :fiore: :fiore: :fiore: :fiore:

Immagine

Immagine

Immagine
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 31/07/2007, 16:31
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 176505
Località: www.libera-mente.net

Brillianttrees ha scritto:
:( :( :( :( :fiore: :fiore: :fiore: :fiore:

Cinema, è morto Antonioni

Il regista si è spento in casa

Il cinema piange Michelangelo Antonioni. Regista di film come "L'Avventura", "Blow Up" e "Al di là delle nuvole" è morto serenamente in casa, su una poltrona, con accanto la moglie Enrica Fico. Secondo fonti della famiglia, martedì in Campidoglio verrà allestita la camera ardente. I funerali si dovrebbero poi svolgere giovedì a Ferrara. Qui Antonioni era nato il 29 settembre del 1912.

Acc! Sono sconvolto da questa notizia! Aver perso due personaggi così Importanti in poche ore è qualcosa che non dovrebbe mai accadere! :( :( :(

Antonioni lo conosco principalmente per "Al di là delle nuvole", un film che definire bello è dire poco! :yes:

Un Fiore mi sembra il minimo per ricordarlo! :fiore: :fiore: :fiore:

Immagine
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 31/07/2007, 16:32
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 86214
Località: The dark side of the moon

Uno dei suoi film che amo di più è indubbiamente Zabriskie Point, la storia ambientata in America e commentata da una colonna sonora che, in un primo tempo, fu composta interamente dai Pink Floyd ma che, all'ultimo momento, fu sostituita, tranne che per 3 brani, da musiche dei Grateful Dead, Jerry Garcia ed altri, ritenute più "americaneggianti" di quella floydiana.
Tra i brani esclusi, ce n'è uno, The Violent Sequence, che Antonioni reputò troppo drammatico per il film e che i Pink Floyd rielaborarono e utilizzarono un paio d'anni dopo in Dark Side Of The Moon col nuovo titolo Us and Them


Inserisco un video con la famosissima scena finale dell'esplosione commentata dalla psichedelica Come In Number 51, Your Time Is Up dei Pink Floyd

Scena finale di Zabriskie Point


La locandina

Immagine


I protagonisti

Immagine
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 01/08/2007, 13:25
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 176505
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Uno dei suoi film che amo di più è indubbiamente Zabriskie Point, la storia ambientata in America e commentata da una colonna sonora che, in un primo tempo, fu composta interamente dai Pink Floyd ma che, all'ultimo momento, fu sostituita, tranne che per 3 brani, da musiche dei Grateful Dead, Jerry Garcia ed altri, ritenute più "americaneggianti" di quella floydiana.
Tra i brani esclusi, ce n'è uno, The Violent Sequence, che Antonioni reputò troppo drammatico per il film e che i Pink Floyd rielaborarono e utilizzarono un paio d'anni dopo in Dark Side Of The Moon col nuovo titolo Us and Them

Wooooow! Questo sì che deve essere un bellissimo film! Non ho mai avuto occasione di vederlo, ma cercherò, cercherò di recuperare il prima possibile...soprattutto per la colonna sonora...sono curioso di sentire come si integra con le varie scene presenti! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 01/08/2007, 13:29
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 176505
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Inserisco un video con la famosissima scena finale dell'esplosione commentata dalla psichedelica Come In Number 51, Your Time Is Up dei Pink Floyd

Scena finale di Zabriskie Point

Sto guardando la scena e soprattutto la sto ascoltando! E' bellissima! :wub: :wub:

...per riprendere quello che ho scritto precedentemente, devo dire che la musica si integra alla grande con le scene! :banana: :banana:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 02/08/2007, 20:50
Elida Avatar utente
Grandi Pensieri
Grandi Pensieri

Messaggi: 962
:(

"Deserto rosso"

Immagine

Messaggio 05/08/2007, 16:28
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 86214
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Wooooow! Questo sì che deve essere un bellissimo film! Non ho mai avuto occasione di vederlo, ma cercherò, cercherò di recuperare il prima possibile...soprattutto per la colonna sonora...sono curioso di sentire come si integra con le varie scene presenti! :yes:

Antonioni ha dimostrato anche in altre occasioni di essere attento alla produzione musicale contemporanea.

In Blow Up per esempio, girato nel 1966 e ambientato nella Swinging London, gira una scena in cui a un certo punto riprende un gruppo che suona in un locale. Il gruppo è quello degli Yardbirds nella formazione con Jeff Beck e Jimmy Page e nella scena Jeff Beck sfascia una chitarra!

Puoi vedere la scena su Youtube

Immagine
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 05/08/2007, 17:02
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 176505
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Antonioni ha dimostrato anche in altre occasioni di essere attento alla produzione musicale contemporanea.

In Blow Up per esempio, girato nel 1966 e ambientato nella Swinging London, gira una scena in cui a un certo punto riprende un gruppo che suona in un locale. Il gruppo è quello degli Yardbirds nella formazione con Jeff Beck e Jimmy Page e nella scena Jeff Beck sfascia una chitarra!

Puoi vedere la scena su Youtube

Grazie Vianne! :)

...ho visto la scena e devo dire che mi ha colpito molto! L'ho trovata surreale...nel senso che sentire musica rock e vedere le persone impietrite, immobili come se fossero manichini è davvero qualcosa che nessuno si aspetta ed è proprio questo che la rende unica e Bella! :yes:

Jimmy Page da giovane! :wub: :wub:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 08/08/2007, 21:53
Bleumarine Avatar utente
Pensieri Silver
Pensieri Silver

Messaggi: 1745
Vianne ha scritto:

Antonioni ha dimostrato anche in altre occasioni di essere attento alla produzione musicale contemporanea.

Il video di Fotoromanza di Gianna Nannini è suo

http://www.youtube.com/watch?v=HMZFi9Z3gz0

Messaggio 09/08/2007, 17:57
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 176505
Località: www.libera-mente.net

Bleumarine ha scritto:
Il video di Fotoromanza di Gianna Nannini è suo

http://www.youtube.com/watch?v=HMZFi9Z3gz0
Davvero! :eeek:

...questa cosa non la sapevo! Bellissimo! :banana: :banana:

Grazie Bleumarine dell'infomazione!...guardo il video molto volentieri! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia


Indice Forum Lo Schermo Incantato Cinema E' morto Michelangelo Antonioni

cron