Indice

Oggi è 21/03/2019, 21:30
Indice Forum Attualità Cronaca L'ASILO DEGLI ORRORI

L'ASILO DEGLI ORRORI

Fatti e misfatti...

Messaggio 10/10/2015, 11:17
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

...quello che ha fatto rimane... :inca:

Maltrattamenti all'asilo, la maestra torna libera
Si è dimessa dall'incarico di educatrice, quindi per il gip non può reiterare il reato

Dopo 11 giorni agli arresti domiciliari è tornata in libertà Erica Grandis, l'educatrice 55enne accusata di maltrattamenti verso i bambini dell'asilo nido Allende di Collecchio. La maestra, che si trovava in aspettativa dall'inizio della scuola, ha dato le dimissioni dall'incarico.

Come riporta la Gazzetta di Parma, il gip Maria Cristina Sarli ha ritenuto che cadessero le esigenze di custodia cautelare per reiterazione del reato, e ha accolto la richiesta di revoca della misura.

fonte: Repubblica
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 25/11/2015, 19:46
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

Presunti abusi all'asilo di Rendola: ascoltati altri genitori. Prossima udienza il 23 febbraio
di Monica Campani


Apertosi il 9 giugno continua il processo ad Arezzo sui presunti abusi ai danni di alcuni bambini dell'asilo di Rendola. Continuano a essere ascoltati i genitori. Il 23 febbraio sarà la volta di altri due, poi verranno ascoltate le maestre e le psicoterapeute del Meyer

Continua in Tribunale ad Arezzo il processo per i presunti abusi ai danni di alcuni bambini dell'asilo di Rendola. La vicenda risale al 2012, vede coinvolti alcuni bambini all'epoca dei fatti di 4 anni e un bidello che si è sempre proclamato innocente.

Il Pubblico Ministero Ersilia Spena chiese il rinvio a giudizio dell'uomo e nel febbraio 2015 il Gup del Tribunale di Arezzo, Piergiorgio Ponticelli, rinviò a giudizio il bidello dell'asilo di Rendola per quattro dei dodici casi, chiedendo per gli altri il non luogo a procedere. Dal canto suo l'uomo, assistito dall'avvocato Raffaello Falagiani, ha sempre proclamato la propria innocenza.

In tutto sono 19 i testi: sinora sono stati ascoltati sei degli otto genitori, assistiti dall'avvocato Ingrid Bonaviri. Altri due dovranno riferire i fatti il prossimo 23 febbraio. Poi sarà la volta delle maestre dell'asilo di Rendola e successivamente delle psicoterapeute e degli specialisti del Meyer che stilarono una relazione dopo aver esaminato per un anno i bambini.

Una vicenda delicata e complessa che adesso tornerà in Tribunale nel mese di febbraio 2016.

fonte: Val d'Arno Post
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 29/11/2015, 13:28
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49639
In casi del genere e con prove sono per una condanna in direttissima. :inca:
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!

Messaggio 30/11/2015, 13:02
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

bancarella ha scritto:
In casi del genere e con prove sono per una condanna in direttissima. :inca:

Quoto! Cosa processano a fare? Persone che maltrattano i bambini dovrebbero essere a loro volta maltrattate! - So di essere duro ma il mio senso di civiltà viene meno in questi casi! :dvl:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 08/05/2016, 11:31
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49639
Ho letto che in un asilo legavano i bambini ai passeggini :inca:
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!

Messaggio 09/05/2016, 11:36
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

bancarella ha scritto:
Ho letto che in un asilo legavano i bambini ai passeggini :inca:

E' aberrante! Mi chiedo come si possa fare una cosa del genere! :angry:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 05/10/2016, 11:46
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

...di fronte a queste cose io vedo rosso! :inca: :inca:

Potenza, tre maestre d’asilo sospese per aver maltrattato i bambini

Oltre alle testimonianze di altri genitori, raccolte dai carabinieri, a far finire le tre educatrici nel registro degli indagati sono state le intercettazioni e i filmati che hanno permesso di accertare le violenze fisiche e verbali


Ancora un caso di bambini maltrattati all’asilo. Dopo i casi di Milano – dove i bambini venivano legati con le cinghie, Roma – dove i piccoli venivano anche forzati a mangiare, Pisa – dove le maestre li sculacciavano, un’altra storia di violenza all’interno di un istituto finisce nelle pagine della cronaca. Un fenomeno che è diventato una vera e propria emergenza.

Tre maestre della scuola materna “Il Delfino” di Potenza sono state sospese dal servizio di insegnante e dal pubblico ufficio. Le indagini, svolte dal Nucleo investigativo del comando provinciale di Potenza dei Carabinieri, sono cominciate dopo la denuncia di una mamma “preoccupata per alcuni lividi sulle braccia della figlia e per il suo cambiamento d’umore”. Una modalità che si ripete in tutte i casi di botte ai bambini.

Oltre alle testimonianze di altri genitori, raccolte dai carabinieri, a far finire le tre maestre nel registro degli indagati sono state le intercettazioni e i filmati che hanno permesso di accertare le violenze fisiche e verbali. Nel corso delle indagini, i militari hanno ascoltato anche altri genitori e un’insegnante della stessa scuola. La Procura della Repubblica di Potenza ha quindi chiesto una misura interdittiva dell’esercizio di pubblico ufficiale e di insegnamento al giudice per evitare che gli alunni continuassero a frequentare la scuola con le maestre violente.

fonte: Il Fatto Quotidiano
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 06/10/2016, 12:59
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49639
Non sono educatrici :censured:
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!

Messaggio 10/10/2016, 10:40
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

bancarella ha scritto:
Non sono educatrici :censured:

Verissimo! E dal mio punto di vista il termine è anche sbagliato! :dvl:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 25/10/2016, 18:17
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

Una cortesia...rinchiudetela e getta via la chiave! :inca: :inca:

Maestra picchia i bimbi
L'indagine è partita dalla segnalazione di una mamma, preoccupata perché il figlio non voleva più andare a scuola.


Fabriano - Rimproveri continui, schiaffi, insulti. È il calvario di una ventina di bambini fra i 3 i 5 anni iscritti ad una classe mista della scuola materna pubblica di Fabriano 'Anna Malfaiera', cui la polizia di Stato ha messo fine dopo la segnalazione di alcuni genitori.

Telecamere nascoste hanno filmato le violenze subite dai bimbi, e la maestra, una cinquantenne, è stata sospesa dall'esercizio della professione dal Gip di Ancona, e denunciata per maltrattamenti fisici e psicologici. ''Imbecille'', ''stronzo'', ''disgraziato'', ''topolino che fa la cacca...''. Sono alcuni degli epiteti rivolti dalla maestra ai bambini.

L'indagine, condotta dal Commissariato fabrianese diretto da Michele Morra, è partita dalla segnalazione di una mamma, preoccupata perché il figlio non voleva più andare a scuola. Il piccolo si svegliava di notte rimproverando il proprio animaletto di peluche con frasi del tipo ''Non lo fare più, hai capito?'', ''Non te lo dico più! In castigo subito!''.

fonte: Live Sicilia
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 27/10/2016, 11:38
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49639
Schifo.
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!

Messaggio 07/04/2018, 10:28
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

Non riporto tutta la notizia, solo il titolo, perchè provo ribrezzo e sono veramente ma veramente alterato e andrei sopra le righe se dovessi commentare quanto accaduto...chiamarlo "maestro" è assolutamente sbagliato e quello che ha fatto imperdonabile! :inca: :inca:


Abusi a scuola: bambine violentate da maestro orco. "Sospendetelo dall'insegnamento"

fonte completa: Roma Today
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 14/04/2018, 12:23
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49639
No comment
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!

Messaggio 27/10/2018, 10:27
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

Maestra? Sì, certo, come no! :inca: :inca:

Maestra violenta nei confronti degli alunni, partito il processo
Sia i legali della donna che l'avvocato del Comune di Rimini, chiamato in causa come responsabile civile, si sono opposti alla costituzione di quattro delle parti civili ammesse

Si è aperto giovedì mattina davanti al giudice monocratico del Tribunale di Rimini il processo penale nei confronti di Loredana Pacassoni la maestra dell'asilo "Il Delfino" accusata di maltrattamenti nei confronti dei piccoli alunni. A novembre dello scorso anno il gup, rinviando a giudizio la maestra, difesa dagli avvocati Moreno Maresi e Mattia Lancini, aveva anche ammesso 16 parti civili su 26 parti offese, e aveva chiamato in causa il Comune di Rimini come responsabile civile. Nella prima udienza sia la difesa della 63enne che il legale del Comune di Rimini, l'avvocato Maurizio Ghinelli, si sono opposti alla costituzione di quattro delle parti civili ammesse. I legali della donna inoltre hanno presentato un'eccezione sull'indeterminatezza del capo di imputazione chiedendone l'annullamento. Il giudice ha respinto quest'ultima eccezione e ha aggiornato il processo al 17 gennaio. La maestra, vicina alla pensione, nel 2016 a conclusione dell'indagine dei carabinieri di Rimini coordinati dal sostituto procuratore Davide Ercolani, era stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Tra le varie prove in mano agli inquirenti alcuni filmati da telecamere nascoste posizionate dai carabinieri che mostravano la donna maltrattare alcuni bambini.

fonte: Rimini Today
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 11/01/2019, 12:17
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170221
Località: www.libera-mente.net

Tre maestre e una bidella sono state arrestate per maltrattamento di bambini in un asilo...buttate la chiave! Queste "persone" sono abominevoli! :angry:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

PrecedenteProssimo

Indice Forum Attualità Cronaca L'ASILO DEGLI ORRORI

cron