Indice

Oggi è 19/04/2019, 14:28
Indice Forum La penna e la tela Al museo Cosa provi osservando un quadro?

Cosa provi osservando un quadro?

Parliamo d'arte...

Messaggio 17/07/2008, 1:09
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170656
Località: www.libera-mente.net

Molto spesso, quando si osserva un dipinto, ci sono particolari che colpiscono immediatamente e altri più nascosti che vengono fuori solo ad una analisi più approfondita, successiva al primo momento...a volte capita, spessissimo, che due persone differenti – osservando la stessa opera d’arte – abbiano reazioni diverse...

Ecco, alla luce di questa piccola premessa...un paio di domandine per descrivere il rapporto che si ha con l’arte...

1) Qual è la prima (seconda, terza ecc...) cosa che osservi e che generalmente ti colpisce quando ti ritrovi davanti ad un dipinto?
2) Il tuo punto di vista cambia in base al quadro che hai di fronte?
3) Cerchi di immedesimarti nell’artista per capire cosa ha voluto esprimere? :)

Dai dai, sono curiosooooooo! Sicuramente questo mi servirà a capire meglio tante cose e chissà...potrei finalmente avvicinarmi anch’io a questo universo! :)


(Ehmmm...queste tre domande sono solo un punto di partenza, se ce ne sono altre che vi vengono in mente, le aggiungiamo! ;) )
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 19/07/2008, 12:02
Nilleshna Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 10330

Eccomi qui a rispondere in questo languido sabato mattina ale tue domande.
Ciò che primariamente osservo in un quadro è la luce a cui lo hanno esposto e qui ci dò giù di critiche...poi l'intensità dei colori, chi è venuto a delle mostre con me se ne è "quasi" sempre pentito, restano ancora quei tre o quattro "reduci irriducibili", sono capace per osservare i particolari di fare avanti e indietro venti volte.
Guardato il quadro nell'insieme mi fisso sulla composizione armonico del tutto, dalpunto di vista del pittore e poi del mio, non si tratta della semplicistica critica del "io avrei fatto, io avrei usato", semplicemente quell'armonizzarsi nel pensiero e nell'anima. Credo che questa sia una cosa che più il quadro è antico più è bello farla in se stessi come cercare di trovare in due onde di tempo parallele assonanze e differenze.
Il mio punto di vista personale cambia di fronte ad ogni quadro, momento situazione, umore, sono volatile su queste cose, posso sfogliare un catalogo il giorno prima dire che è bello ma lasciarlo poggiato sul tavolo e caderne il giorno dopo nella classica "Sindrome di Stendhal", sono lunatica, gli unici punti cardinali nella mia vita sono: Caravaggio, tutti i simbolisti, la confraternita dei preraffaelliti Renoir e Van Gogh.
Non cerco mai di immedesimarmi nell'artista, sono troppo fantasiosa, parto per i miei voli pindarici! :lol:
Per aspera sic itur ad astra

Jane Eyre\ Charlotte Brontë “Oltre questo mondo,
oltre la razza degli uomini,
esiste un mondo invisibile e un regno degli spiriti.
Quel mondo ci circonda ed è dappertutto;
e quegli spiriti ci vegliano, perché hanno l’incarico di custodirci…”

Immagine

Messaggio 19/07/2008, 17:09
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170656
Località: www.libera-mente.net

Nilleshna ha scritto:
Eccomi qui a rispondere in questo languido sabato mattina ale tue domande.
Nill, Grazie! :hug: :hug:

Ho trovato molto interessante questo tuo modo di interpretare i quadri che ti si presentano di fronte, questo andare avanti e indietro alla ricerca di tutti quei particolari che ad una prima occhiata potrebbero sfuggire e che in realtà completano l'intero contesto, arricchendolo! :yes:

E' molto interessante anche la ricerca che fai sull'armonia presente all'interno di un dipinto, è un aspetto che non avevo mai considerato e che ora - dopo averlo notato e averci pensato - considero fondamentale! E' presente sicuramente in misura maggiore o minore a seconda dei dipinti...forse è questo che fa apprezzare certe opere e discapito di altre...non so! :)

Credo sia normale anche il cambiamento del punto di vista in base al proprio stato d'animo...questo permette osservazioni diverse e sentimenti diversi...
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 20/07/2008, 16:57
^^Nicky^^ Baby Pensieri
Baby Pensieri

Messaggi: 8
A me piace da morire Monet, è il mio preferito
Iin un quadro guardo i colori, di solito guardo gli occhi dei personaggi
Ma mi piacciono molto anche i paesaggi :wub:

Messaggio 21/07/2008, 17:50
Chantilly Pensieri Gold
Pensieri Gold

Messaggi: 4924
Località: La Tana dei Weasley
Un quadro deve sconvolgermi la vista entro 3 secondi.
Se non succede allora non mi piace, studiare un quadro per me è una forzatura.. dovuta sicuramente anche alla scarsa conoscenza che ho verso la Pittura.
Balleremo fino all'alba canteremo fino al mattino
Qualcuno dirà son fuori ed altri che c'è troppo vino
Ma c'è sangue nelle nostre vene
scorre l'acqua nei nostri fiumi
La rabbia invece quella è tutta chiusa nei nostri pugni (I LUF)

Messaggio 22/07/2008, 16:35
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170656
Località: www.libera-mente.net

^^Nicky^^ ha scritto:
A me piace da morire Monet, è il mio preferito
Iin un quadro guardo i colori, di solito guardo gli occhi dei personaggi
Ma mi piacciono molto anche i paesaggi :wub:
Grazie Nicky! :)

...i colori sono la prima cosa che mi colpiscono, importanti secondo me perchè permettono subito di capire, se luminosi o scuri, quello che l'artista voleva dire...

E' interessante quello che hai detto...guardare negli occhi i personaggi raffigurati, già...sono la parte più espressiva di un volto e se dipinti in modo realistico possono trasmettere molte sensazioni! :)
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 22/07/2008, 16:37
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170656
Località: www.libera-mente.net

Chantilly ha scritto:
Un quadro deve sconvolgermi la vista entro 3 secondi.
Se non succede allora non mi piace, studiare un quadro per me è una forzatura.. dovuta sicuramente anche alla scarsa conoscenza che ho verso la Pittura.
Quindi il "fattore tempo" è importante per te, giusto? Non so...osservando un dipinto non credo ci sia un tempo minimo o massimo per capire, però anch'io non mi sforzo di studiarlo...non ci riesco e non lo saprei fare...anzi, non lo voglio fare! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 14/08/2008, 17:28
Shiny Avatar utente
Pensieri Platinum
Pensieri Platinum

Messaggi: 6214
Un quadro mi deve catturare!
Mi piaccino i paesaggi proprio perchè quasi mi sembra di poter essere lì a correre tra le spighe di grano e i tulipani o a guardare le onde del mare che si infrangono sulla riva o ancora ad osservare quella piccolo sentiero chiedendomi dove porti... :ehm:
Per quanto riguarda i ritratti mi piace pensare, non solo a cosa stava pensando il pittore mentre disegnava, ma cosa pensava il soggetto rappresentato... :wub:
"Sono le stelle ad essere fatte di carta dorata oppure la carta dorata è fatta di stelle?"
P.L. Travers

Messaggio 16/08/2008, 11:48
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170656
Località: www.libera-mente.net

Shiny ha scritto:
Un quadro mi deve catturare!
Mi piaccino i paesaggi proprio perchè quasi mi sembra di poter essere lì a correre tra le spighe di grano e i tulipani o a guardare le onde del mare che si infrangono sulla riva o ancora ad osservare quella piccolo sentiero chiedendomi dove porti... :ehm:
Per quanto riguarda i ritratti mi piace pensare, non solo a cosa stava pensando il pittore mentre disegnava, ma cosa pensava il soggetto rappresentato... :wub:
Grazie Shiny! :)

...è un modo molto carino questo di rivolgersi alla pittura, all'osservazione di un'opera d'arte e a cercar di capire cosa l'artista in questione abbia voluto dire con il suo lavoro! :yes:

Trovo molto interessante l'ultima parte di quello che hai detto...sai che non ci avevo mai pensato?...eh si, il soggetto del dipinto, se una figura femminile o maschile o un gruppo di persone, sicuramente durante la "stesura" stava pensando a qualcosa mentre il pittore immortalava il suo sguardo o le sue azioni...sarebbe molto bello conoscere il loro pensiero! :)
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 25/05/2012, 12:32
bancarella Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 49747
Vengo colpito dalle sfumature
Sono un Sagittario con quattro zampe, una coda, arco e freccia!


Indice Forum La penna e la tela Al museo Cosa provi osservando un quadro?

cron