Indice

Oggi è 19/09/2019, 8:31
Indice Forum La penna e la tela In Libreria Poesia

Poesia

Tra gli scaffali cosa si trova e cosa si legge...

Messaggio 01/12/2009, 18:27
Nilleshna Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 10330

Ho smesso di sorridere - Anna Achmatova

Ho smesso di sorridere,
le labbra sono gelate,
ad una sola speranza
segue più di una canzone.
Senza colpa cederò il canto
al riso e alla profanazione,
ché al colmo del dolore
per l’anima è il silenzio
d’amore.
Per aspera sic itur ad astra

Jane Eyre\ Charlotte Brontë “Oltre questo mondo,
oltre la razza degli uomini,
esiste un mondo invisibile e un regno degli spiriti.
Quel mondo ci circonda ed è dappertutto;
e quegli spiriti ci vegliano, perché hanno l’incarico di custodirci…”

Immagine

Messaggio 01/12/2009, 19:03
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Nilleshna ha scritto:
Ho smesso di sorridere - Anna Achmatova
Non la conoscevo questa poesia e mi completamente abbagliato! :wub:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 11/12/2009, 11:10
Nilleshna Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 10330

Mac La Mente ha scritto:
Nilleshna ha scritto:
Ho smesso di sorridere - Anna Achmatova
Non la conoscevo questa poesia e mi completamente abbagliato! :wub:

:k: :k: :k:
Per aspera sic itur ad astra

Jane Eyre\ Charlotte Brontë “Oltre questo mondo,
oltre la razza degli uomini,
esiste un mondo invisibile e un regno degli spiriti.
Quel mondo ci circonda ed è dappertutto;
e quegli spiriti ci vegliano, perché hanno l’incarico di custodirci…”

Immagine

Messaggio 11/12/2009, 11:11
Nilleshna Avatar utente
Grande Mente
Grande Mente

Messaggi: 10330

A molti - di Anna Achmatova

Io sono la vostra voce, il calore del vostro fiato,
il riflesso del vostro volto,
i vani palpiti di vane ali...
fa lo stesso, sino alla fine io sto con voi.

Ecco perché amate così cúpidi
me, nel mio peccato e nel mio male,
perché affidaste a me ciecamente
il migliore dei vostri figli;
perché nemmeno chiedeste di lui,
mai, e la mia casa vuota per sempre
velaste di fumose lodi.
E dicono: non ci si può fondere più strettamente,
non si può amare più perdutamente...

Come vuole l’ombra staccarsi dal corpo,
come vuole la carne separarsi dall’anima,
così io adesso voglio essere scordata.
Per aspera sic itur ad astra

Jane Eyre\ Charlotte Brontë “Oltre questo mondo,
oltre la razza degli uomini,
esiste un mondo invisibile e un regno degli spiriti.
Quel mondo ci circonda ed è dappertutto;
e quegli spiriti ci vegliano, perché hanno l’incarico di custodirci…”

Immagine

Messaggio 07/01/2010, 0:00
Frankenstein Avatar utente
Pensieri Gold
Pensieri Gold

Messaggi: 3425
Com'è intenso questo verso: i vani palpiti di vane ali...

Messaggio 08/01/2010, 10:08
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Nilleshna ha scritto:
A molti - di Anna Achmatova
Non l'avevo vista questa poesia! :oops:
...la trovo bellissima, anche a me ha colpito quel verso e in generale tutte le parole! :)
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 04/03/2010, 10:30
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Mi ha sempre colpito questa poesia di Eugenio Montale, non so, mi regala sensazioni diverse...

Il fuoco che scoppietta
nel caminetto verdeggia
e un'aria oscura grava
sopra un mondo indeciso. Un vecchio stanco
dorme accanto a un alare
il sonno dell'abbandonato.
In questa luce abissale
che finge il bronzo, non ti svegliare
addormentato! E tu camminante
procedi piano; ma prima
un ramo aggiungi alla fiamma
del focolare e una pigna
matura alla cesta gettata
nel canto: ne cadono a terra
le provvigioni serbate
pel viaggio finale.
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 26/08/2010, 9:42
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Mi son ricordato di una poesia che lessi tanto tanto tanto tempo fa...bellissima! E' di Pablo Neruda ma non ricordo il titolo! :)

Perché tu possa ascoltarmi
Le mie parole
Si fanno sottili, a volte,
come impronte di gabbiani sulla spiaggia.

Collana, sonaglio ebbro
Per le tue mani dolci come l'uva.
E le vedo ormai lontane le mie parole.
Più che mie sono tue.
Come edera crescono aggrappate al mio dolore antico.

Così si aggrappano alle pareti umide.
E' tua la colpa di questo gioco cruento.
Stanno fuggendo dalla mia buia tana.
Tutto lo riempi tu, tutto lo riempi.

Prima di te hanno popolato la solitudine che occupi,
e più di te sono abituate alla mia tristezza.
Ora voglio che dicano ciò che io voglio dirti
Perché tu le ascolti come voglio essere ascoltato.

Il vento dell'angoscia può ancora travolgerle.
Tempeste di sogni possono talora abbatterle.
Puoi sentire altre voci nella mia voce dolente.
Pianto di antiche bocche, sangue di antiche suppliche.

Amami, compagna. Non mi lasciare. Seguimi.
Seguimi, compagna, su quest'onda di angoscia.

Ma del tuo amore si vanno tingendo le mie parole.
Tutto ti prendi tu, tutto.
E io le intreccio tutte in una collana infinita
Per le tue mani bianche, dolci come l'uva.
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 11/11/2010, 18:28
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

L'ho citata in un giochino e siccome mi piace tanto tanto, la inserisco con molto piacere! :wub:

Libri di Hermann Hesse

Tutti i libri del mondo
non ti danno la felicità,
però in segreto
ti rinviano a te stesso.

Lì c'è tutto ciò di cui hai bisogno,
sole stelle luna.
Perché la luce che cercavi
vive dentro di te.

La saggezza che hai cercato
a lungo in biblioteca
ora brilla in ogni foglio,
perché adesso è tua.
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 12/12/2010, 15:49
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 83663
Località: The dark side of the moon

Ho notato la rubrica di "Poesie della domenica" sul blog.

Ottima idea Mac! :banana: :banana: :banana:
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 13/12/2010, 10:03
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Ho notato la rubrica di "Poesie della domenica" sul blog.

Ottima idea Mac! :banana: :banana: :banana:
Vianne, sono contentissimo che ti piaccia e sono io che ti ringrazio! E' tutto merito tuo se c'è! :hug: :hug:

Verrà bene e sarà tanto tanto interessante, te lo prometto! :k: :banana: :banana:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 21/12/2010, 0:32
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Visto che si avvicina il Natale, nella rubrica settimanale sul blog è stata inserita una poesia di Marino Moretti: Il vecchio Natale! :)

Poesia – Il vecchio Natale di Marino Moretti
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 11/02/2011, 18:27
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Mi è tornata in mente una poesia! :)

Silenzio - Arthur Rimbaud

Senti come bramisce presso le acacie, in aprile, la frasca verdeggiante del pisello!
Nel suo netto vapore, verso Febea! vedi agitarsi la testa dei santi d'un tempo...

Lungi dalle macine, dai promontori, dai bei tetti, quei cari Vecchi vogliono questo filtro sornione.

Ora, né feriale né astrale è la bruma che s'esala da questo effetto notturno.

Tuttavia, essi restano giustamente - Sicilia, Germania - in questa nebbia triste e pallida.
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 14/02/2011, 10:40
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

...e dopo Silenzio, segnalo la presenza di un'altra poesia di Rimbaud sul blog! :)

Poesia – Lacrima di Arthur Rimbaud
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 02/04/2011, 8:50
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 172910
Località: www.libera-mente.net

Credo che il titolo sia "Silezio" ed è azzeccato, è una poesia silenziosa! :)

Silenzio di Arthur Rimbaud

Senti come bramisce presso le acacie, in aprile, la frasca verdeggiante del pisello!
Nel suo netto vapore, verso Febea! vedi agitarsi la testa dei santi d'un tempo...

Lungi dalle macine, dai promontori, dai bei tetti, quei cari Vecchi vogliono questo filtro sornione.

Ora, né feriale né astrale è la bruma che s'esala da questo effetto notturno.

Tuttavia, essi restano giustamente - Sicilia, Germania - in questa nebbia triste e pallida.
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero...
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

PrecedenteProssimo

Indice Forum La penna e la tela In Libreria Poesia

cron