Indice

Oggi è 21/04/2019, 7:02
Indice Forum La penna e la tela In Libreria Consigli di lettura

Consigli di lettura

Tra gli scaffali cosa si trova e cosa si legge...

Messaggio 02/02/2008, 18:13
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Frankenstein ha scritto:
Questa volta sono io a gradire il tuo consiglio. La presentazione del libro e la sinossi scritta hanno incrementato anche la mia curiosità.

Ti ringrazio Frankenstein! Contento che abbia fatto crescere la tua curiosità! :)

...è un bel libricino e si legge in fretta! Ti piacerà senza ombra di dubbio quando lo leggerai! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 03/09/2008, 15:09
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82118
Località: The dark side of the moon

Ho letto Matin brun dello scrittore francese di orgine bulgara Franck Pavloff.

E' un brevissimo (nella versione originale francese che ho letto il "libro" è lungo in tutto 10 pagine) ma fulminante e splendido apologo sul modo, apparentemente banale, non violento e quasi casuale, con cui si instaura una dittatura.

Attraverso le vicende e le riflessioni di due amici, costretti dapprima a liberarsi dei rispettivi cane e gatto perchè non di colore bruno, l'unico colore consentito dalle nuove leggi dell'immaginario paese in cui è ambientata la storia; e poi ad assistere e a subire leggi progressivamente sempre più assurde e liberticide, fino all'instaurazione della più crudele e insensata dittatura, l'Autore ci mostra non solo come nasce una dittatura, ma soprattutto come, perchè si instauri, sia indispensabile l'involontario assenso/complicità dei cittadini. Cittadini incapaci di capire, in nome del "quieto vivere", che accettare la quotidiana e progressiva erosione dei propri diritti significa accettare una strada che può solo condurre alla più feroce e arbitraria privazione di ogni diritto.

E' un testo veramente bello e potente che consiglio a tutti di leggere. Io l'ho letto in orginale ma so che ne esiste la traduzione italiana e ne segnalo il titolo e l'editore italiani perchè merita veramente!

Franck Pavloff
Mattino bruno
Nottetempo 2003, pp. 16, 2 euro


Immagine
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 03/09/2008, 18:07
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Ho letto Matin brun dello scrittore francese di orgine bulgara Franck Pavloff.

E' un brevissimo (nella versione originale francese che ho letto il "libro" è lungo in tutto 10 pagine) ma fulminante e splendido apologo sul modo, apparentemente banale, non violento e quasi casuale, con cui si instaura una dittatura.
Vianne, ti ringrazio tantissimo per aver parlato di questo libro! Lo leggerò di sicuro e non perchè piccolino (e adatto a me ;) ) ma perchè l'argomento che viene trattato - attraverso le riflessioni dei due protagonisti - mi interessa molto! :)

Mi ha colpito la parte finale di quello che hai scritto...è un pensiero sicuramente forte e altrettanto vero! Far questo significa proprio accettare e invogliare (in un certo senso) la nascita di "forme di autorità e supremazia" che non permettono di essere più liberi! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 04/09/2008, 18:12
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Ho letto Matin brun dello scrittore francese di orgine bulgara Franck Pavloff.
Vianne, l'ho letto! :banana: :banana:

...naturalmente nella versione in italiano, quella tradotta, perchè non conosco il francese :oops: e mi è piaciuto tantissimo! :yes:

E' un racconto che pur regalando al lettore la sensazione che sia leggero, mette in evidenza e descrive come delle leggi sempre più assurde ed introdotte piano piano mettano a rischio la libertà di tutti gli individui...questi ultimi anche se si abituano piano piano e cominciano a pensare di essere al sicuro, in realtà non lo sono perchè con l'ultima legge - la più assurda, direi - praticamente sono tutti a rischio! :wacko:

Grazie per averne parlato! Mi sarei perso un racconto scritto veramente bene che si legge in pochissimo tempo e che permette di riflettere...e tanto! :k:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 05/09/2008, 14:36
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82118
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Vianne, l'ho letto! :banana: :banana:

...naturalmente nella versione in italiano, quella tradotta, perchè non conosco il francese :oops: e mi è piaciuto tantissimo! :yes:

E' un racconto che pur regalando al lettore la sensazione che sia leggero, mette in evidenza e descrive come delle leggi sempre più assurde ed introdotte piano piano mettano a rischio la libertà di tutti gli individui...questi ultimi anche se si abituano piano piano e cominciano a pensare di essere al sicuro, in realtà non lo sono perchè con l'ultima legge - la più assurda, direi - praticamente sono tutti a rischio! :wacko:

Grazie per averne parlato! Mi sarei perso un racconto scritto veramente bene che si legge in pochissimo tempo e che permette di riflettere...e tanto! :k:

Non ringraziarmi, condividere le letture che mi sono piaciute e che ritengo importanti è un piacere! :)
Sono davvero contenta che ti sia piaciuto, come hai scritto è davvero un gran bel racconto che nella, sua semplicità, fa capire quanto sia importante non abbassare mai la guardia davanti al potere.
Penso che sarebbe molto utile se anche da noi, come in Francia, si facesse leggere nelle scuole
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 23/02/2009, 0:29
Celtico Avatar utente
Pensieri
Pensieri

Messaggi: 107
I pilastri della terra.

Poco piu' di 1000 pagine, un libro acquistato per i numerosi commenti favorevoli
sul suo autore: Ken Follett.

Un libro rivolto al lettore che non si scoraggia al numero delle pagine, un libro per chi
vuole avventurarsi nei luoghi e in un'epoca che come altre ha contribuito a formare
la nostra attuale civilta'.

Ho iniziato il viaggio con il desiderio di approfondire gli aspetti della vita
giornaliera di una comunita' inglese nel Medioevo, epoca di forti contrasti
(come avvisa il libro) fra monaci, artigiani, nobili e fanciulle.

Tutto ruota intorno alla costruzione di una Cattedrale.

Il tempo, allora aveva una dimensione diversa dalla nostra.
Prefissare dieci o quindici anni per costruire una chiesa era normale,
si avvicendavano due generazioni nella sua realizzazione.

Sinceramente, le prime 600 pagine del libro sono volate nella lettura
serale, poi, focalizzati i personaggi il mio ritmo e' un poco rallentato.
Ma sono giunto al finale, con un arricchimento su quel modo di vita
nel medioevo con azioni che sono estranee alla nostra epoca.
Accompagnato da una buona rappresentazione mentale, rivedevo pagina dopo
pagina lo svolgersi degli eventi.

Il ritmo della vita era legato alla sussistenza quotidiana per la massa
del popolo e al potere dei potenti che si trastullavano con le battaglie.
Un pezzo di pane era un lusso…

Nel romanzo la vita di ognuno si intrecciava con un altro e il romanzo
creava nuove avvenimenti che si allungavano nel tempo come i rami di un albero.

L'epoca precisa in cui si svolge la storia e' il 1100, infatti nel finale
si cita l'arcivescovo Thomas Becket.

Mi sento di dare un giudizio positivo sull'opera e consiglio
di leggerlo a chi ha spirito di di scoprire il lato umano del personaggi di
quel lontano medioevo.

Sono sicuro che l'autore si e' molto documentato e merita gli apprezzamenti
avuti dalla critica.

Messaggio 23/02/2009, 19:12
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Celtico ha scritto:
I pilastri della terra.

Poco piu' di 1000 pagine, un libro acquistato per i numerosi commenti favorevoli
sul suo autore: Ken Follett.
Grazie per averne parlato Celtico! :)

...conosco Ken Follett come scrittore ma non ho mai avuto occasione di leggerlo proprio per via della lunghezza dei suoi lavori, sono un po' tante mille pagine per me :oops: , ma da come ne parli, questo libro è avvincente e fa scoprire un mondo ormai passato attraverso le gesta dei protagonisti! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 06/02/2011, 17:30
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82118
Località: The dark side of the moon

Sto leggendo Omero, Iliade di Alessandro Baricco.

E' l'allestimento di una lettura teatrale dell'Iliade di Omero. Pur sintetizzando molto l'originale, ne da' una versione molto rispettosa, e, anzi, riesce a illustrarne efficacemente i concetti centrali e a mettere in evidenza la straordinaria modernità dell'Iliade, sottolineando le responsabilità dell'uomo - e non di più o meno astratti concetti quali "destino", o "fato" o "divinità" - in tutte le scelte e le azioni che compie.
Nello stesso tempo, mostra la grandissima attualità del testo omerico, evidenziando che follia sia la guerra e mostrando molto bene che guerra non significa "coraggio" o "eroismo" ma violenza e morte e che vince la guerra non chi è più forte o meglio armato ma chi inganna di più.

Ci sono dei punti deboli (per esempio Baricco ha scelto di togliere completamente tutte le parti dove compaiono gli dei, parti a mio parere bellissime nell'originale e di cui in alcuni casi si sente la mancanza, in quanto si fa fatica a comprendere alcuni passaggi), però nel complesso è a mio giudizio un'ottima lettura che consiglio a chiunque voglia conoscere il contenuto del testo omerico ma si spaventa all'idea di leggere le centinaia e centinaia di (bellissime a mie parere e meritevoli di essere lette, rilette e mediate) pagine dell'Iliade.

Immagine

Alessandro Baricco
Omero, Ilade
Feltrinelli 2004, pp. 166
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 06/02/2011, 23:55
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Vianne, grazie per averne parlato! E' un libro che ho da tantissimo tempo nella mia libreria, solo che non l'ho ancora letto! :oops:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 07/02/2011, 1:33
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82118
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Vianne, grazie per averne parlato! E' un libro che ho da tantissimo tempo nella mia libreria, solo che non l'ho ancora letto! :oops:

Prego :hug:
Leggilo Mac, ne vale davvero la pena, è un bel libro, ben scritto e una buona presentazione dell'Iliade.

Naturalmente l'originale è un'altra cosa, però direi che Baricco è riuscito, pur con alcuni limiti derivanti sostanzialmente dall'aver voluto togliere tutti i riferimenti agli interventi degli dei e da un paio di tagli un po' arbitrari, a raccontare senza eccessive banalizzazioni che cos'è il capolavoro omerico.

Non so se esista il dvd della lettura teatrale, spero di sì perché dopo aver letto il libro mi piacerebbe molto vederla :)
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 08/02/2011, 18:29
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Prego :hug:
Leggilo Mac, ne vale davvero la pena, è un bel libro, ben scritto e una buona presentazione dell'Iliade.
Lo farò Vianne, lo farò! Quest'anno è l'anno della lettura per quanto mi riguarda e anche se per il momento mi sto soffermando su libri piccoli, li sto letteralmente divorando! :yes:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 24/05/2011, 15:22
Shiny Avatar utente
Pensieri Platinum
Pensieri Platinum

Messaggi: 6214
Se vi piacciono i fantasy, vi consiglio "L'atlante di smeraldo", dopo la saga di Harry Potter è il fantasy che mi è piaciuto di più, per niente scontato!

Vi posto qualche informazione...

http://www.longanesi.it/libro-pp.asp?editore=Longanesi&idlibro=7187&titolo=L%27ATLANTE+DI+SMERALDO
"Sono le stelle ad essere fatte di carta dorata oppure la carta dorata è fatta di stelle?"
P.L. Travers

Messaggio 24/05/2011, 17:19
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Shiny ha scritto:
Se vi piacciono i fantasy, vi consiglio "L'atlante di smeraldo", dopo la saga di Harry Potter è il fantasy che mi è piaciuto di più, per niente scontato!

Vi posto qualche informazione...
Ottimissimissimo! Un consiglio su un libro va sempre bene! :banana: :banana:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 11/09/2011, 8:28
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 170676
Località: www.libera-mente.net

Piccolo ma intenso consiglio di lettura perchè il libro è ottimo! :)

Arrivano i NAM di Piero Colaprico
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 06/03/2012, 12:52
Shiny Avatar utente
Pensieri Platinum
Pensieri Platinum

Messaggi: 6214
Mi consigliate qualche libro divertente?
"Sono le stelle ad essere fatte di carta dorata oppure la carta dorata è fatta di stelle?"
P.L. Travers

PrecedenteProssimo

Indice Forum La penna e la tela In Libreria Consigli di lettura

cron