Indice

Oggi è 24/06/2019, 15:47
Indice Forum La penna e la tela In Libreria Carlo Lucarelli: noir e non solo

Carlo Lucarelli: noir e non solo

Tra gli scaffali cosa si trova e cosa si legge...

Messaggio 19/11/2007, 16:10
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Carlo Lucarelli è uno tra i più interessanti scrittori italiani contemporanei. Ha esordito negli anni Novanta come autore di gialli a sfondo storico ambientati durante il fascismo e la guerra - Carta bianca, L'estate torbida e Indagine non autorizzata - e nei suoi romanzi e racconti successivi, ambientati ai giorni nostri, ha raccontato storie noir che, sotto l'apparenza della letteratura di genere, ci mostrano le mille contraddizioni della nostra società.

Lucarelli alterna all'attività di narratore anche quella di giornalista della carta stampata, radiofonico e televisivo. Come non ricordarsi della bella serie tv "Blu notte" dedicata ai delitti e ai misteri irrisolti della nostra storia recente?

E, ultimo ma non ultimo, è anche autore teatrale: per il teatro ha scritto Tenco a tempo di tango, di cui abbiamo parlato nel topic Tenco a tempo di tango, oltre che sceneggiatore cinematografico e televisivo e autore di fumetti (sue sono alcune storie di Dylan Dog)

Insomma, un Autore poliedrico da leggere, da conoscere e di cui parlare! :ok:


Immagine
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 19/11/2007, 16:29
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Ho finito di leggere Autosole, una raccolta di Carlo Lucarelli.
Si tratta di una serie di miniracconti apparsi qualche anno fa sul quotiano L'Unità nel mese di agosto e riuniti in volume.
I testi sono strettamente collegati da loro, in quanto Lucarelli immagina le vicende che accadono su alcune automobili bloccate in un ingorgo senza fine in autostrada durante l'esodo dei vacanzieri e non di un 1° agosto.

E' un testo interessante e molto gradevole, dove Lucarelli riesce, nelle poche pagine riservato a ogni racconto, a delineare un'intera galleria di tipi umani, di vicende ora grottesche, ora bizzarre, ora tragiche, osservate con l'occhio attento del narratore capace di scrutare attraverso le pieghe della più apparentemente banale quotidianità per cogliere quel mistero e quel non detto che rendono ogni uomo e ogni storia umana uniche e mai banali.
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 19/11/2007, 18:48
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Ho finito di leggere Autosole, una raccolta di Carlo Lucarelli.

Bellissimo!!!...è la prima parola che mi è venuta in mente terminata la lettura di quello che hai scritto! :yes:

Mi piace tanto l'idea di raccontare delle storie e degli atteggiamanenti durante un ingorgo! Sisi, è originalissma e sono sicuro che Lucarelli l'ha raccontata nel miglior modo possibile! :)

Grazie Vianne per averne parlato! :)
...mi piacerebbe leggere qualche passaggio per farmi un'idea dello stile! Ehmm...lo riporteresti? Te ne sarei grato! :ehm:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 19/11/2007, 21:55
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Bellissimo!!!...è la prima parola che mi è venuta in mente terminata la lettura di quello che hai scritto! :yes:

Mi piace tanto l'idea di raccontare delle storie e degli atteggiamanenti durante un ingorgo! Sisi, è originalissma e sono sicuro che Lucarelli l'ha raccontata nel miglior modo possibile! :)

Grazie Vianne per averne parlato! :)
...mi piacerebbe leggere qualche passaggio per farmi un'idea dello stile! Ehmm...lo riporteresti? Te ne sarei grato! :ehm:

:)

Sì, confermo che è un modo di raccontare originale e che Lucarelli è riuscito a fare un bel libro! :yes:
E' doppiamente interessante perchè le vicende dei vari personaggi evolvono nel corso della raccolta e quindi le storie sono tutte collegate le une alle altre, ma nello stesso tempo sono tra loro parallele, ognuna continua ad avanzare per la sua strada. Proprio come succede alle auto in un ingorgo autostradale...

Certo che riporterò alcuni brani, al più presto posterò qualcosa! :k:
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 20/11/2007, 15:45
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Cone ho anticipato in Volta pagina, ecco l'incipit di Autosole, la raccolta di racconti di Carlo Lucarelli
Naturalmente, si tratta dell'inizio del primo racconto.


Autosole
1° agosto


Bravo azzurra. 180 km/h. Terza corsia. L'aria calda che entra dai finestrini aperti schiaccia i fogli del listino prezzi contro il lunotto posteriore ed è come avere due phon puntati contro le tempie. Lui guarda l'orologio e pensa Marangoni subito, pausa pranzo dalla Luisa e dopo Longaretti, che tanto fa orario continuato.
Poi pensa: No, il pomeriggio Longaretti chiude. Allora prima lui, poi Marangoni e salta la Luisa.
Poi pensa la Luisa
Schiaccia l'aceleratore mentre prende il cellulare. Longaretti? Mi spiace, un imprevisto...

Carlo Lucarelli - Autosole Rizzoli, 2003
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 20/11/2007, 18:40
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Cone ho anticipato in Volta pagina, ecco l'incipit di Autosole, la raccolta di racconti di Carlo Lucarelli
Naturalmente, si tratta dell'inizio del primo racconto.

Autosole
1° agosto


Carlo Lucarelli - Autosole Rizzoli, 2003

Aaaaaaahahahaha...divertentissimoooo!!! Ok ok, ho deciso! Lo compro! :ok:

...mi sono immedesimato in questa persona e nei pensieri che ha fatto!...naturalmente non vado a 180 Km/h...però...però...mi avvicino! ;)

Grazie Vianne per averlo postato! :) ...l'ho apprezzato tantissimo! Grande Lucerelli! :banana: :banana:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 20/11/2007, 22:00
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Aaaaaaahahahaha...divertentissimoooo!!! Ok ok, ho deciso! Lo compro! :ok:

...mi sono immedesimato in questa persona e nei pensieri che ha fatto!...naturalmente non vado a 180 Km/h...però...però...mi avvicino! ;)

Grazie Vianne per averlo postato! :) ...l'ho apprezzato tantissimo! Grande Lucerelli! :banana: :banana:

Sono contenta che ti piaccia, e sono certa che, se lo leggerai, lo divorerai in un attimo. Sia perchè è un testo molto breve (io l'ho letto in un'ora), sia perchè, per come è scritto, non lo si riesce ad abbandonare finchè non è finito :yes: E questo soprattutto perchè le vicende dei personaggi sono raccontate un po' alla volta nei vari racconti e, non appena ci si rende conto di questo modalità narrativa, diventa inevitabile avere voglia di proseguire per sapere cosa succede ai vari autisti e passeggeri bloccati in autostrada.

...e per non toglierti la sorpresa non ti dico come vanno a finire le telefonate che il personaggio dell'incipit sta facendo... :cool:

In quanto a brani divertetni, domani ne inserirò uno nel topic dedicato :)
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 21/11/2007, 15:58
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Inserisco l'inizio di uno dei brevi racconti raccolti nel volume Autosole di Carlo Lucarelli.
Io l'ho trovato molto divertente, una presa in giro di tutti i test e consigli sulla sessualità scritti da pseudo-esperti sulle pagine delle riviste da parrucchiere. Spero piaccia anche a voi :)


Cavalcavia

"All'ultimo test di Donna Moderna, "Sei un tipo sensuale?", fatto mentre aspettava che lei finisse di farsi la messa in piega, aveva totalizzato tre ed era venuto tra Mago Zurlì e Topolino. Su Intimerotico aveva fatto due perchè l'unica domanda che aveva barrato era "cosa vi dite nell'intimità?" e la risposta era stata "buonanotte". Non sapeva dare una definizione esatta di orgasmo, non aveva mai fatto uso di supporti erotici e stimolanti anali, non conosceva nessuna delle diciassette posizioni del kamasutra pakistano, non sapeva niente di feticismo sublimato, non si era mai spalmato il corpo di nutella. Allora aveva corrugato la fronte, cupo, e scuotendo la testa aveva pensato qui c'è qualcosa che non va.
Certo, erano una coppia sulla cinquantina passata da un bel po', lei misuarva 90-90-90 e in paragone anche Adriana Zarri sarebbe sembrata Pamela Anderson. E anche lui, carnagione pallida, doppio mento, occhi cerchiati, spalle curve, pancia sì, capelli no, non è che ci facesse una gran figura davanti allo specchio. Una volta, quando faceva il fresatore alla catena di montaggio, tornava stanco dal lavoro, la sera, si sedeva a mangiare, andava a guardare la tivù e si addormentava davanti al telegiornale. Ma da quando era in pensione non aveva scuse. Intimerotico lo diceva chiaramente. Nelle loro condizioni, col tempo libero e tutto, avrebbero dovuto farlo almeno due volte al giorno."

Carlo Lucarelli - Autosole, Rizzoli 2003, pp. 93-94
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 21/11/2007, 19:55
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Inserisco l'inizio di uno dei brevi racconti raccolti nel volume Autosole di Carlo Lucarelli.
Io l'ho trovato molto divertente, una presa in giro di tutti i test e consigli sulla sessualità scritti da pseudo-esperti sulle pagine delle riviste da parrucchiere. Spero piaccia anche a voi :)


Cavalcavia

Carlo Lucarelli - Autosole, Rizzoli 2003, pp. 93-94

Eheheh...è simpaticissimo!!! :)

...non mi meraviglio dei risultati dei test che il protagonista ha ottenuto!...credo che anch'io - nonostante non sia in pensione - riuscirei a totalizzare 3 e 2 punti! :hihi: :ok:

Grazie Vianne per aver riportato questo passaggio! Il libro mi piace sempre sempre di più! :banana: :banana:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 21/11/2007, 20:00
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Sono contenta che ti piaccia, e sono certa che, se lo leggerai, lo divorerai in un attimo. Sia perchè è un testo molto breve (io l'ho letto in un'ora), sia perchè, per come è scritto, non lo si riesce ad abbandonare finchè non è finito :yes: E questo soprattutto perchè le vicende dei personaggi sono raccontate un po' alla volta nei vari racconti e, non appena ci si rende conto di questo modalità narrativa, diventa inevitabile avere voglia di proseguire per sapere cosa succede ai vari autisti e passeggeri bloccati in autostrada.

...e per non toglierti la sorpresa non ti dico come vanno a finire le telefonate che il personaggio dell'incipit sta facendo... :cool:

In quanto a brani divertetni, domani ne inserirò uno nel topic dedicato :)

Grazie Vianne! :)

...devo dirti la verità...mi sono già informato sull'acquisto dal mio edicolante di fiducia, dovrebbe avvenire molto molto presto perchè son curiosissimo di conoscere le vicende narrate! :yes:

Riesco ad immaginare l'effetto che fa e la spinta/voglia che nasce e che fa arrivare alla fine! E' bello quando si trova un libro così! :)

...però però...non è giusto! Volevo conoscere il finale! :( ...va beh...lo scoprirò io! ;)


Ho letto il brano che hai inserito nel topic "Brani divertenti"! Mi è piaciuto molto! Grazie per averlo inserito! :k:
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 21/11/2007, 21:47
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
Grazie Vianne! :)

...devo dirti la verità...mi sono già informato sull'acquisto dal mio edicolante di fiducia, dovrebbe avvenire molto molto presto perchè son curiosissimo di conoscere le vicende narrate! :yes:

Mac sono molto contenta di essere riuscita a incuriosirti e già che ci sono inserisco anche la copertina del libro... giusto per incuriosirti di più ;)

Immagine

Il tuo edicolante vende anche libri?
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 22/11/2007, 14:13
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Mac sono molto contenta di essere riuscita a incuriosirti e già che ci sono inserisco anche la copertina del libro... giusto per incuriosirti di più ;)

Il tuo edicolante vende anche libri?

Grazie Vianne! :)

Grazie per averne parlato e per la coportina! E' molto molto simpatica ed accresce ulteriormente la mia curiosità! :yes:

Ehmmm...chiedo scusa! Ho sbagliato termine! :oops: ...l'edicolante da cui mi rifornisco vende anche libri, ma in questo caso mi riferivo ad un commesso di una libreria! ;)
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 15/05/2008, 11:38
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

...e segnalo con molto molto piacere l'uscita dell'ultimo libro di Carlo Lucarelli intitolato "L'ottava vibrazione". Ne ho letto una breve presentazione (che riporto in seguito) e devo dire che non deve essere niente male...anzi...non conoscendolo come scrittore, mi è venuta voglia di comprare questo suo lavoro! :yes:

Immagine

Carlo Lucarelli. L'ottava vibrazione
Le atmosfere cosmopolite e vibranti del Corno d'Africa della fine dell'Ottocento e una delle pagine piu' drammatiche della storia d'Italia


Carlo Lucarelli ritorna in libreria con “L’ottava vibrazione”, romanzo “storico-noir” ambientato nelle colonie d’Africa della fine del XIX secolo.

Dopo i successi ambientati nell’Italia fascista e negli anni a cavallo della Seconda Guerra Mondiale – “L’Isola dell’angelo caduto”, “Indagine non autorizzata” e la trilogia “poliziesca” del commissario De Luca – Lucarelli “riporta” le sue storie nel passato e (per la seconda volta dopo “Guernica”) in un paese estero.

Siamo a Massaua, in Eritrea, nel 1896. Sbarcano i soldati italiani, figli di una “giovane” nazione, povera ma desiderosa di competere con le grandi potenze economiche e coloniali. Di lì a poco la feroce battaglia di Adua e la sconfitta tremenda dell’Italia contro i battaglioni del Negus.

In questo contesto, si intrecciano i cammini di uomini, donne e soldati, inesorabilmente diretti verso il proprio destino, mentre un detective “non autorizzato” è ossessionato dalla ricerca di un assassino di bambini. Una storia che vibra attraverso un gioco di dualismi - bene e male, guerra e amore, perversione e innocenza, magia e quotidianità, arroganza dei potenti e umiltà dei più umili – per spingere la vicenda e l’indagine verso la “metà oscura” e la crudeltà dell’animo umano.


“L’ottava vibrazione” è un bel romanzo da leggere tutto d’un fiato che offre l’immagine sensuale e accogliente di una città cosmopolita e ricca di diversità, dove una pagina oscura della storia d’Italia e del colonialismo europeo diventa leggenda.

fonte: Voce di Italia
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Messaggio 16/05/2008, 14:50
Vianne Avatar utente
Amministratrice
Amministratrice

Messaggi: 82768
Località: The dark side of the moon

Mac La Mente ha scritto:
...e segnalo con molto molto piacere l'uscita dell'ultimo libro di Carlo Lucarelli intitolato "L'ottava vibrazione". Ne ho letto una breve presentazione (che riporto in seguito) e devo dire che non deve essere niente male...anzi...non conoscendolo come scrittore, mi è venuta voglia di comprare questo suo lavoro! :yes:

Io ho letto 3 libri di Lucarelli (Indagine non autorizzata, Carta bianca e Autosole) e mi sono piaciuti. E' uno scrittore che apprezzo e, per quello di suo che ho letto finora, credo sia tra i migliori autori italiani contemporanei.
Di quest'ultimo romanzo ho sentito parlare molto bene e ho letto ottime recensioni e penso che lo leggerò presto, tanto più che avevo già intenzione di approfondire la conoscenza di Lucarelli e di leggermi tutti i suoi libri :)
You have to be trusted by the people that you lie to
So that when they turn their backs on you
You'll get the chance to put the knife in

Messaggio 16/05/2008, 17:51
Mac La Mente Avatar utente
Amministratore
Amministratore

Messaggi: 171628
Località: www.libera-mente.net

Vianne ha scritto:
Io ho letto 3 libri di Lucarelli (Indagine non autorizzata, Carta bianca e Autosole) e mi sono piaciuti. E' uno scrittore che apprezzo e, per quello di suo che ho letto finora, credo sia tra i migliori autori italiani contemporanei.
Di quest'ultimo romanzo ho sentito parlare molto bene e ho letto ottime recensioni e penso che lo leggerò presto, tanto più che avevo già intenzione di approfondire la conoscenza di Lucarelli e di leggermi tutti i suoi libri :)

Grazie Vianne! :) ...sono contento che abbia appprezzato la segnalazione! :banana: :banana:

Nonostante non abbia letto nessun libro di Lucarelli, la penso come te ed il mio giudizio è basato - anche se forse non vuol dire niente - dai suoi lavori televisivi, da un film realizzato per la serie Crimini ecc... che sicuramente sono diversi dai lavori pubblicati, ma di altissimo livello! :yes:

Non so se questo nuovo libro lo leggerò però ho intenzione di cominciare a conoscerlo...da qualche parte devo pure iniziare, no? ;)
...la testa è rotonda per permettere al pensiero di cambiare direzione!...
...le pagine di questo "libro" vengono scritte ogni giorno...da tutti noi!
...perchè pensare non è reato! Regalami un pensiero... Immagine
un anziano che muore è una biblioteca che brucia

Prossimo

Indice Forum La penna e la tela In Libreria Carlo Lucarelli: noir e non solo

cron