Poesia: Oda al dia Feliz (Ode al giorno felice) di Pablo Neruda

(0 commenti) | Commenta | Inserito il mar 1, 2015 in Blog, In Libreria, Poesie della domenica

pablo-NerudaBasta poco, basta veramente poco: una scintilla, un sorriso, una sensazione, il bacio del sole o la carezza del vento sulla pelle, un’andata e un ritorno…per essere felice!

Non ci son segreti o istruzioni da seguire, tutto nasce spontaneamente in superficie o dal profondo o viceversa ed è meraviglioso!

Sono felice e pensando a Oda al dia Feliz (Ode al giorno felice) di Pablo Neruda ancora di più perchè esprime in pieno la felicità, per le piccole o grandi cose, non importa, basta essere felice!

Qui di seguito la versione in lingua originale e la traduzione per gustarsi due volte quest’Ode al giorno felice

 

Oda al dia Feliz di Pablo Neruda

Esta vez dejadme
ser feliz,
nada ha pasado a nadie,
no estoy en parte alguna,
sucede solamente
que soy feliz
por los cuatro costados
del corazón, andando,
durmiendo o escribiendo.
Qué voy a hacerle, soy
feliz.
Soy más innumerable
que el pasto
en las praderas,
siento la piel como un árbol rugoso
y el agua abajo,
los pájaros arriba,
el mar como un anillo
en mi cintura,
hecha de pan y piedra la tierra
el aire canta como una guitarra.
Tú a mi lado en la arena
eres arena,
tú cantas y eres canto,
el mundo
es hoy mi alma,
canto y arena,
el mundo
es hoy tu boca,
dejadme
en tu boca y en la arena
ser feliz,
ser feliz porque si, porque respiro
y porque tú respiras,
ser feliz porque toco
tu rodilla
y es como si tocara
la piel azul del cielo
y su frescura.
Hoy dejadme
a mí solo
ser feliz,
con todos o sin todos,
ser feliz
con el pasto
y la arena,
ser feliz
con el aire y la tierra,
ser feliz,
contigo, con tu boca,
ser feliz.

 

Traduzione: Ode al giorno felice di Pablo Neruda

Questa volta lasciate che sia felice,
non è successo nulla a nessuno,
non sono da nessuna parte,
succede solo che sono felice
fino all’ultimo profondo angolino del cuore.

Camminando, dormendo o scrivendo,
che posso farci, sono felice.
Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
sento la pelle come un albero raggrinzito,
e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
il mare come un anello intorno alla mia vita,
fatta di pane e pietra la terra
l’aria canta come una chitarra.

Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
tu canti e sei canto.
Il mondo è oggi la mia anima
canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
essere felice,
essere felice perché sì,
perché respiro e perché respiri,
essere felice perché tocco il tuo ginocchio
ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
e la sua freschezza.
Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
con o senza tutti, essere felice con l’erba
e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
essere felice con te, con la tua bocca,
essere felice.

 

Dati dei libro:
Titolo: Poesie di una vita. Testo spagnolo a fronte
Autore: Pablo Neruda
Traduzione di Roberta Bovaia
Editore: Guanda

Tags : , , , , , ,

 

Video sulle note de Bruce Springsteen – Devils and Dust

(1 commento) | Commenta | Inserito il ago 31, 2010 in Artisti, Blog, La musica del tempo

Il mese di agosto sta finendo e il nostro consueto appuntamento con Il disco del mese sarebbe arrivato.
Questo mese però abbiamo deciso di fare al contrario, nel senso che posticipiamo la recensione del disco ma l’anticipiamo segnalando il video con testo e traduzione della canzone di apertura nonché del brano che da’ il titolo all’album: Devils and Dust di Bruce Springsteen.

L’album è il terzo realizzato in acustico dal Boss durante la sua lunga lunga carriera e risale al 1995. E’ bellissimo! Come è bellissima la canzone e le parole che accompagnano la musica.
Tutto da gustare lentamente, ascoltare, vivere…

   
Devils and Dust Demoni e polvere
   
I got my finger on the trigger Le mie dita sono sul grilletto
But I don’t know who to trust Ma non sò più a chi credere
When I look into your eyes Quando guardo nei tuoi occhi
There’s just devils and dust Ci sono solo demoni e polvere
   
We’re a long, long way from home, Bobbie Siamo molto,molto lontani da casa,Bobbie
Home’s a long, long way from us Casa è molto,molto lontana da noi
I feel a dirty wind blowing Sento soffiare un vento sudicio
Devils and dust Demoni e polvere
   
I got God on my side Io ho Dio dalla mia parte
I’m just trying to survive Stò semplicemente cercando di sopravvivere
What if what you do to survive Che cosa faresti tu per sopravvivere?
Kills the things you love Uccideresti le cose che ami?
Fear’s a powerful thing La paura è un qualcosa di potente
It can turn your heart black you can trust Può farti diventare il cuore nero,credici
It’ll take your God filled soul Prenderà la tua anima piena di Dio
And fill it with devils and dust E la riempirà di demoni e polvere
   
Well I dreamed of you last night Ho sognato di te la scorsa notte
In a field of blood and stone In un campo di sangue e pietra
The blood began to dry Il sangue ha cominciato a seccarsi
The smell began to rise L’odore ha cominciato salire
   
Well I dreamed of you last night Ho sognato di te la scorsa notte
In a field of mud and bone In un campo di fango e ossa
Your blood began to dry Il tuo sangue ha cominciato a seccarsi
The smell began to rise L’odore ha cominciato a salire
   
We’ve got God on our side Noi abbiamo Dio dalla nostra parte
We’re just trying to survive Stiamo semplicemente cercando di sopravvivere
What if what you do to survive Che cosa faresti tu per sopravvivere?
Kills the things you love Uccideresti le cose che ami?
Fear’s a powerful thing La paura è un qualcosa di potente
It’ll turn your heart black you can trust Può farti diventare il cuore nero,credici
It’ll take your God filled soul Prenderà la tua anima piena di Dio
Fill it with devils and dust E la riempirà di demoni e polvere
   
Now every woman and every man Adesso ogni donna e ogni uomo
They want to take a righteous stand Vogliono prendere una retta via
Find the love that God wills Trovare l’amore secondo la volontà di Dio
And the faith that He commands E il destino che lui comanda
   
I’ve got my finger on the trigger Le mie dita sono sul grilletto
And tonight faith just ain’t enough E stanotte la sorte non mi basta
When I look inside my heart Quando guardo nelmio cuore
There’s just devils and dust Ci sono solo demoni e polvere
   
Well I’ve got God on my side Io ho Dio dalla mia parte
And I’m just trying to survive Stò semplicemente cercando di sopravvivere
What if what you do to survive Che cosa faresti tu per sopravvivere?
Kills the things you love Uccideresti le cose che ami?
Fear’s a dangerous thing La paura è un qualcosa di potente
It can turn your heart black you can trust Può farti diventare il cuore nero,credici
It’ll take your God filled soul Prenderà la tua anima piena di Dio
Fill it with devils and dust E la riempirà di demoni e polvere
   
It’ll take your God filled soul Prenderò la tua anima piena di Dio
Fill it with devils and dust E la riempirò di demoni e polvere
   

testo e traduzione dal sito: dartagnan.ch

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , , ,

 

Pentagramma – Innocent When You Dream di Tom Waits (3/3)

(3 commenti) | Commenta | Inserito il feb 21, 2009 in Artisti, Blog, La musica del tempo

Pentagramma – Innocent When You Dream di Tom Waits (1/3)
Pentagramma – Innocent When You Dream di Tom Waits (2/3)

Inserisco qui di seguito il video e il testo e la mia traduzione di Innocent When You Dream.

Prima però voglio sottolineare come il brano si possa considerare uno dei più significativi ed emblematici dell’arte di Tom Waits. Come, del resto, credo dimostri la scelta non casuale del titolo di un libro pubblicato negli Stati Uniti nel 2005 , libro che raccoglie interviste all’artista e articoli, recensioni e interventi pubblicati su di lui dagli anni ’70 al 2004: “Innocent When You Dream: The Tom Waits Reader“.

   
Innocent When You Dream
(Barroom)
Innocente quando sogni
(Interno bar)
   
The bats are in the belfry I pipistrelli sono nel campanile
The dew is on the moor La rugiada è sulla brughiera
Where are the arms that held me Dove sono le braccia che mi stringevano
And pledged her love before E un tempo mi assicuravano il suo amore?
And pledged her love before E un tempo mi assicuravano il suo amore?
   
And it’s such a sad old feeling Ed è una vecchia sensazione così triste
All of the fields are soft and green Tutti i campi sono soffici e verdi
And it’s memories that I’m stealing E sono i ricordi quelli che sto rubando
But you’re innocent when you dream Ma sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
   
I made a golden promise Ho fatto una promessa speciale,
That we would never part Che non ci saremmo mai separati,
I gave my love a locket Ho dato un medaglione al mio amore
And then I broke her heart E poi le ho spezzato il cuore
And then I broke her heart E poi le ho spezzato il cuore
   
And it’s such a sad old feeling Ed è una vecchia sensazione così triste
All of the fields are soft and green Tutti i campi sono soffici e verdi
And it’s memories that I’m stealing E sono i ricordi quelli che sto rubando
But you’re innocent when you dream Ma sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
   
Running through the graveyard Correndo nel cimitero
We laughed my friends and I Ridevamo, i miei amici ed io,
we swore we’d be together Giuravamo che saremmo stati insieme
Until the day we died Fino al giorno della nostra morte
Until the day we died Fino al giorno della nostra morte
   
And it’s such a sad old feeling Ed è una vecchia sensazione così triste
All of the fields are soft and green Tutti i campi sono soffici e verdi
And it’s memories that I’m stealing E sono i ricordi quelli che sto rubando
But you’re innocent when you dream Ma sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
   
And it’s such a sad old feeling Ed è una vecchia sensazione così triste
All of the fields are soft and green Tutti i campi sono soffici e verdi
And it’s memories that I’m stealing E sono i ricordi quelli che sto rubando
But you’re innocent when you dream Ma sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
When you dream Quando sogni
You’re innocent when you dream Sei innocente quando sogni
   

Il video che ho scelto di inserire è tratto da Smoke, un film del 1995, diretto da Wayne Wang e Paul Auster e a cui Waits collaborò per la colonna sonora, utilizzando Innocent When You Dream per la chiusura del film.

Le note dolci e dolenti della canzone accompagnano le splendide immagini in bianco e nero della storia su cui scorrono i titoli di coda, storia per cui non potrebbe esserci, a mio parere, accompagnamento musicale più adatto.

Per chi non lo avesse visto, le immagini si riferiscono all’episodio del film “Il racconto di Natale di Auggie Wren” (tratto dal bellissimo racconto omonimo di Paul Auster), la storia che il protagonista del film, Auggie Wren, narra a uno scrittore in crisi creativa per dargli l’idea per un racconto da pubblicare a Natale.
In sintesi: Auggie, proprietario di una tabacchiera, racconta che una volta, inseguendo invano un ladruncolo che aveva rubato delle riviste nel suo negozio, trova il portafogli perso dal ragazzo in fuga. Il giorno di Natale decide di andare a restituirglielo. Ma all’indirizzo trovato sui documenti nel portafoglio trova solo un’anziana donna cieca, probabilmente la nonna del ragazzo. Lei finge di riconoscere in lui il nipote andato a trovarla, lui, forse perché a sua volta solo il giorno di Natale, finge di essere il ragazzo e passa la giornata insieme a lei, rendendola felice per la compagnia. Prima di andarsene, però, forse come risarcimento per le riviste rubate dal ragazzo, ruba una macchina fotografica trovata in bagno tra molte altre, probabilmente refurtiva di furti commessi dal suo ladruncolo.
Tempo dopo, tornato a trovare l’anziana signora, scopre che non abita più lì. Probabilmente è morta e, se è così, lui, senza saperlo le ha fatto compagnia nell’ultimo Natale della sua vita.

Segnalo infine anche il video con l’interpretazione di Waits – più teatrale rispetto a quella del film – tratta da Big Time, un film-documentario del 1988, realizzato parte in studio e parte ripreso duranti i concerti del tour di Waits del 1987.
Video da Big Time : Innocent When You Dream

Scritto e tradotto da Vianne

Tags : , , , , , , , ,

 

In ricordo di Fabrizio De André – Creuza de mä

(2 commenti) | Commenta | Inserito il gen 11, 2009 in Artisti, Blog

In ricordo di Fabrizio De André

Come accennato nell’articolo precedente, il brano scelto per ricordare Fabrizio De André è Creuza de ma. E’ una canzone in dialetto genovese che racconta la vita dei marinai, del loro eterno andare e venire, del loro viaggio e ritorno a terra dopo una notte trascorsa con questo amico calmo e burrascoso che non permette errori, che regala e riprende quello che produce – il pesce – con una velocità così rapida da non lasciare spazio agli errori. E’ facile che le reti si svuotino e che la pesca venga compromessa ma nonostante questo si ritorna sulla terra, si percorre questa strada dove si sentono gli odori e le voci di un popolo la cui vita non è facile ma che comunque resiste.

Creuza de mä Mulattiera di mare
   
Umbre de muri muri de mainé Ombre di facce facce di marinai
dunde ne vegni duve l’è ch’ané da dove venite dov’è che andate
da ‘n scitu duve a lûn-a a se da un posto dove la luna si
mustra nûa
mostra nuda
e a neutte a n’a puntou u cutellu a e la notte ci ha puntato il coltello alla
gua
gola
e a muntä l’àse gh’é restou Diu e a montare l’asino ci è rimasto Dio
u Diàu l’é in çë e u s’è gh’è faetu il diavolo è in cielo e ci si è fatto
u nìu
il nido
ne sciuntìmmu da u mä pe sciugà usciamo dal mare per asciugare
e ossa da u Dria
le ossa dall’Andrea
a a funtan-a di cumbi ‘nta cä alla fontana dei colombi e nella casa
de pria
di pietra
   
E ‘nt’a cä de pria chi ghe saià E nella casa di pietra chi ci sarà
int’a cä du Dria che u nu nella casa dell’Andrea che non è
l’è mainà
marinaio
gente de Lûgan facce da mandillä gente di Lugano facce da tagliaborse
qui de luassu prefescian l’ä quelli della spigola preferiscono l’ala
figge de famigga udù de bun ragazze di famiglia, odore di buono
che ti peu ammiàle senza u gundun che puoi guardarle senza preservativo
E a ’ste panse veue cose che daià E a queste pance vuote cosa gli darà
cose da beive, cose da mangiä cosa da bere, e cose da mangiare
frittûa de pigneu giancu de Purtufin frittura di pesciolini, bianco di Portofino,
cervelle de bae ‘nt’u meximu vin cervelle di agnello nello stesso vino,
lasagne da fiddià ai quattru tucchi lasagne da tagliare ai quattro sughi
paciûgu in aegruduse de lévre pasticcio in agrodolce di lepre
de cuppi
di tegole
   
E ‘nt’a barca du vin ghe navighiemu E nella barca del vino ci navigheremo
‘nsc’i scheuggi
sugli scogli
emigranti du rie cu’i cioi emigranti della risata con i chiodi
‘nt’i euggi
negli occhi
fincé u matin crescià da puéilu finché il mattino crescerà da poterlo
rechégge
raccogliere
frè di ganeuffeni e dè figge fratello dei garofani e delle ragazze
dacan d’a corda marsa d’aegua e padrone della corda marcia d’acqua e
de sä
di sale
che a ne liga a ne porta ‘nte ‘na che ci legà e ci porta in una
creuza de mä.
mulattiera di mare
   

La traduzione a fronte del testo è tratta dall’opuscolo presente nell’album. Ci sono due note da fare:

- Creuza: qui impropriamente tradotto mulattiera. In realtà la Creuza è nel genovesato una strada suburbana che scorre fra due muri che solitamente determinano i confini di proprietà.
- Lévr-e de cuppi: gatto.

Creuza de mä – Fabrizio De André

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , ,

 

Pentagramma – Imagine di John Lennon (2/2)

(1 commento) | Commenta | Inserito il gen 3, 2009 in Artisti, Blog, La musica del tempo

Pentagramma – Imagine di John Lennon (1/2)

Qui di seguito inserisco lo splendido testo di Imagine con la traduzione che ne ho fatto e il video ufficiale di presentazione del brano.
Per quanto riguarda quest’ultimo, si tratta di un video storico tra i più famosi, a mio parere veramente bello ed efficace nella sua essenzialità e naturalezza: John Lennon e Yoko Ono, ripresi di spalle e tenendosi per mano, escono da un bosco nebbioso e arrivano alla loro grande casa interamente dipinta e arredata di bianco, dove John si mette a suonare la canzone al pianoforte mentre Yoko apre tutti gli scuri delle finestre e la stanza si riempie di luce
Anche nel caso del video le parole chiave sono semplicità, chiarezza, leggerezza e speranza. Perfettamente accordate a testo e musica, le immagini contribuiscono a rafforzare il racconto del sogno di un mondo possibile. Un bel mondo, come nel 1996 Gino Paoli intitolò la sua bella e fedele cover in italiano di Imagine, “Immagina un bel mondo

Imagine Immagina
   
Imagine there’s no heaven Immagina che non ci sia un paradiso
It’s easy if you try E’ facile se ci provi
No hell below us Nessun inferno sotto di noi
Above us only sky Sopra di noi solo il cielo
Imagine all the people Immagina che tutti quanti
Living for today… Vivano per l’oggi…
   
Imagine there’s no countries Immagina che non ci siano nazioni
It isn’t hard to do Non è difficile da fare
Nothing to kill or die for Niente per cui uccidere o morire
And no religion too E neppure religioni
Imagine all the people Immagina che tutti quanti
Living life in peace… Vivano la vita in pace…
   
You may say I’m a dreamer Potrai dire che sono un sognatore
But I’m not the only one Ma non sono l’unico
I hope someday you’ll join us Spero che un giorno tu ti unisca a noi
And the world will be as one E il mondo divenga come fosse uno solo
   
Imagine no possessions Immagina che non ci sia alcun possesso
I wonder if you can Mi chiedo se ci possa riuscire
No need for greed or hunger Alcun bisogno di avidità o brama
A brotherhood of man Una fratellanza di uomini
Imagine all the people Immagina che tutti quanti
Sharing all the world… Condividano il mondo intero…
   
You may say I’m a dreamer Potrai dire che sono un sognatore
But I’m not the only one Ma non sono l’unico
I hope someday you’ll join us Spero che un giorno tu ti unisca a noi
And the world will live as one E il mondo viva come fosse uno solo
   

Testo e musica di John Lennon

Imagine di John Lennon

Scritto e tradotto da Vianne

Tags : , , , , , ,