Cinema – Il seme della discordia di Pappi Corsicato

(0 commenti) | Commenta | Inserito il nov 13, 2008 in Blog, Cinema

Presentato all’ultimo Festival del cinema di Venezia e uscito nelle sale dal 5 settembre 2008, Il seme della discordia è l’ultimo lavoro del regista napoletanto Pappi Corsicato, conosciuto al pubblico per lavori come Chimera del 2001 e I buchi neri del 2007. Il cast è di tutto rispetto e tra gli attori protagonisti vediamo la presenza di Alessandro Gassman – figlio del grande Vittorio Gassman – di Caterina Murino, Isabella Ferrari, Valeria Fabrizi e Michele Venitucci.

Della durata di poco meno di un’ora e mezza, Il seme della discordia è ispirato alla novella di Heinrich von Kleist, “La marchesa von O“, e racconta la storia di una coppia, Veronica e Mario, alle prese con la vita di tutti i giorni e con avvenimenti che, in un modo e nell’altro, possono sconvolgere in negativo e in positivo lo scorrere del tempo.

Veronica (Caterina Murino) è proprietaria di un negozio di abbigliamento, è una bella donna, sempre alla moda e che non passa assolutamente inosservata quando cammina per strada, ha un fascino che cattura l’altro sesso, anche se a lei questo non interessa perchè innamorata del marito Mario (Alessandro Gassman). Mario è rappresentante di fertilizzanti e per lavoro è costretto a passare la maggior parte del tempo fuori casa, suscitando anche qualche sospetto – di presunte relazioni extra coniugali – nella suocera. Luciana (Valeria Fabrizi), la mamma della ragazza, dà una mano alla figlia nel negozio e insiste affinchè la coppia abbia un bambino perchè è forte in lei il desiderio di diventare nonna. Ripetutamente incita la figlia alla gravidanza, commuovendosi, e dicendo che in un certo senso, le deve un nipotino o una nipotina.
Spinti dall’insistenza della donna a far aumentare il numero dei componenti della famiglia, Veronica e Mario, che già in passato avevano provato ad avere un figlio senza riuscirci, si sottopongono – a distanza di qualche giorno l’uno dall’altra – ad un test di fertilità. In attesa dei risultati, la vita va avanti, Mario si assenta nuovamente da casa e Veronica, una sera, viene aggredita e rapinata da due individui mascherati. Viene ritrovata e aiutata dall’agente in servizio nel quartiere e decide di non sporgere denuncia e di non raccontare a nessuno, né al marito, né a sua madre, né tantomeno all’amica fidata (Isabella Ferrari), l’accaduto.

Nei giorni successivi, arriva il risultato del test di Veronica che, con grandissima soddisfazione della madre, scopre che in lei tutto è normale e che può avere figli. Durante i lavori di allestimento del nuovo negozio di Veronica in vista della sua inaugurazione, quest’ultima sviene. Tornata a casa, fa un test di gravidanza e scopre di essere incinta; allo stesso tempo però arrivano i risultati di Mario e lui viene a sapere di essere sterile! Come è possibile? Questa notizia sconvolge la vita della coppia, lei non crede al risultato e lui l’accusa di aver avuto una relazione extra coniugale e se ne va da casa.

Giorni difficili attendono Veronica, lei non sa cosa fare, si confida con la mamma e con l’amica che cercano di rincuorarla e le dicono di non preoccuparsi, che tutto si sistemerà per il meglio e che Mario ritornerà… Nel frattempo Mario si consola tra le braccia delle sue amanti, lui sì che aveva delle relazioni extra coniugali con le mogli dei suoi clienti!
Veronica continua a ripensare agli ultimi avvenimenti e vuole svelare il mistero della sua gravidanza. Pensa e ripensa, alla fine giunge alla conclusione che la risposta sia da cercare nel giorno dell’aggressione. Comincia a pensare di essere stata violentata dai suoi aggressori e si rivolge alla guardia giurata che l’ha ritrovata per saperne di più ma quest’ultima, Gabriele (Michele Venitucci), non riesce o non vuole ricordare i particolari, l’unica cosa che ricorda è un’ombra.
Indagando per conto suo, Veronica riesce a ritrovare i due aggressori che confessano di averla derubata ma dichiarano di non avere abusato di lei. Per esclusione, Veronica comprende che l’unica persona che può averlo fatto è proprio la guardia giurata con cui intanto aveva fatto amicizia. E infatti lui che un giorno le confessa di aver abusato di lei perchè invaghito e innamorato. Lei rifiuta di credergli e lo caccia via minacciando di denunciarlo alla polizia.

Veronica e Mario si ritrovano davanti all’ospedale, lei ha abortito e lui ha un’occhio nero perchè picchiato dal marito di una sua amante. Si promettono, d’ora in avanti, di raccontarsi tutto e di dire sempre la verità.

Il film di Corsicato è una commedia che si tinge di giallo, con momenti in cui la risata nasce spontanea per alcuni atteggiamenti e di battute dei protagonisti. Grazie alla misteriosa gravidanza e ai risvolti della storia, c’è spazio per l’imprevisto e l’inaspettato, che accompagnano lo spettatore fino allo svelamento del mistero. Punto di forza del film è proprio la capacità di riuscire a catturare l’attenzione dello spettatore nel susseguirsi degli eventi.

Dati del film:

Regia: Pappi Corsicato.
Interpreti: Alessandro Gassman, Caterina Murino, Isabella Ferrari, Valeria Fabrizi, Michele Venitucci.
Genere e durata: Commedia, 85 minuti.
Nazionalità e anno: Italia, 2008

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , , , , , , ,