Bookmark#, estensione di Chrome per organizzare e ricercare i preferiti

(1 commento) | Commenta | Inserito il set 15, 2013 in Blog, Browser e dintorni, Informatica e Web

Alcune volte son sfaticato, altre invece mi piace scoprire, cercare, curiosare, un po’ “smanettare” e testare qualcosa che non conoscevo e che credo invece sia utile e possa servire per mantenere ordinato l’elenco dei siti preferiti che a volte, quando son tanti, soprattutto, è difficile recuperare perché non sempre memorizzati nella cartella che si aveva in mente o con un nome facilmente riconoscibile.

Non so voi ma a me capita che un articolo presente su un sito su un argomento di informatica, e che voglio conservare, vada a finire nell’elenco dei video preferiti da Youtube…caos!

Magari quando i siti preferiti sono pochi ci si riesce a giostrare in qualche modo ma quando aumentano è la fine e se si è distratti come me (oops, momento di vergogna) il disordine arriva in men che non si dica e in poco tempo.

Cosa fare? In aiuto arriva un’estensione gratuita per il browser Google Chrome (sicuramente ne esiste una analoga per gli altri browser) che permette di associare al sito da conservare dei tag – più facili da memorizzare –, successivamente utilizzati per una ricerca interna all’elenco.

L’estensione si chiama Bookmark# e non fa altro che aggiungere tag interni abbinati all’indirizzo e ricercarli direttamente nella omnibar (barra degli indirizzi del browser).

Il componente aggiuntivo in questione non crea una propria serie separata di segnalibri, non ci saranno doppioni di indirizzi web, ma aggiunge i tag in una struttura “ad albero”.

Attenzione! Piccolo accorgimento: i tag vanno a finire nella cartella “Altri preferiti” quindi, prima di cominciare a memorizzarli, è meglio cambiare il percorso predefinito e creare una cartella che contenga solo i tag! Meglio una cartella in più e “dormiente” che un elenco infinito!

La ricerca dei tag attraverso la omnibar avviene nel momento in cui si antepone alla parola il carattere “#” e si preme il tasto TAB.

Nel complesso,Bookmark# è una ottima estensione per organizzare e ricercare i segnalibri su Google Chrome, gratuita e semplice da utilizzare.

L’estensione si scarica dallo Store di Google a questo indirizzo: download Bookmark#

Scritto da Mac La Mente

bookmark

Tags : , , , , , ,

 

Informatica – Trucchi per il browser: Google Chrome

(1 commento) | Commenta | Inserito il gen 16, 2010 in Blog, Informatica e Web

Ed eccoci giusti all’ultimo appuntamento di questa piccola rubrica che in questa settimana ci ha portati in giro per internet con i browser più conosciuti e usati. L’ultimo di questa triade di articoli non poteva che esser dedicato a Google Chrome.

Arrivato alla versione 3.0.195.38 il browser sviluppato dalla grande G è essenziale e progettato direttamente per lanciare l’utilizzatore nel web. Particolarità principale è quella di aver incorporato il motore di ricerca di Google nella zona dedicata agli indirizzi, infatti è possibile visualizzare direttamente un sito o digitare quello che si desidera cercare.
Non solo, anche se impostato allo stesso modo degli altri due browser, Chrome presenta una novità davvero interessante che si nota già all’avvio del browser. Infatti, se non si imposta una homepage fissa, la prima finestra visualizzata conterrà le miniature di tutti i siti che vengono visitati con più frequenza e basterà un singolo click sull’immagine per aprire l’indirizzo.

Come avviene per Firefox e per Internet Explorer, anche Google Chrome consente di navigare in assoluto anonimato, ovvero senza lasciare traccia sul web. Per attivare la navigazione anonima è necessario seguire alcuni semplici passaggi.

Navigazione anonima con Google Chrome:

- Cliccare in alto a destra sul simbolo della chiave inglese corrispondente a “Personalizza e controlla Google Chrome“;
- Dal menù a tendina che si apre, cliccare sulla terza voce: “Nuova finestra di navigazione in anonimo“;
- Si aprirà un’altra finestra con un messaggio che avvisa dell’avvenuto passaggio di navigazione.

E anche possibile attivare e rendere permanente questa modifica:

- Cliccare con il tasto destro del mouse sul simbolo di Google Chrome sul desktop.
- Selezionare dal menù a tendina Proprietà;
- Aggiugere il codice -incognito alla fine del path (indirizzo) contenuto nella casella Destinazione.

E per concludere, ecco un elenco di scorciatoie che facilitano la navigazione:
- Rotellina del mouse premuta singolarmente per aprire un link in un’altra scheda.
- Abbinare Ctrl + rotellina del mouse, si otterrà l’effetto zoom in avanti o indietro.
Nota: avete ingrandito troppo o ridotto troppo e non sapete più qual’è la dimensione giusta? Niente paura, con Ctrl + 0 ritornerà tutto a posto.

- Utilizzando la barra spaziatrice si scorrerà in basso la pagina visualizzata, con Shift + barra spaziatrice si scorrerà verso l’alto;
- Aprire una nuova scheda con Ctrl + T;
- Aprire una nuova finestra con Ctrl + N;
- Per chiudere una scheda basta cliccare Ctrl + W;
- Per aggiornare la pagina basta cliccare F5 (refresh);
- Premere F11 per visualizzare a schermo intero. Premere nuovamente il tasto per tornare indietro.
- Premere Ctrl + J per aprire sul browser la cartella Download e controllare i file scaricati.

Come potete vedere, tante sono le combinazioni di tasti che fanno risparmiare secondi preziosi alla navigazione, naturalmente, non è necessario conoscerli tutti ma solo quelli maggiormente utilizzati.

Questi piccoli trucchetti inseme ad altri sono contenuti nei topic Trucchi e consigli per pc ma anche Browser e dintorni.

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , ,