Pentagramma: La parte mancante di Francesco Di Giacomo

(0 commenti) | Commenta | Inserito il lug 29, 2019 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog, Il disco del mese

Confesso di non aver avuto il coraggio di “scartucciare” il disco postumo di Francesco Di Giacomo (voce del Banco del Mutuo Soccorso), ho aspettato, aspettato che i brani finissero in rete per ascoltarli e gustarmeli, sicuramente in modo diverso rispetto ad un ascolto diretto di questo capolavoro perchè di Capolavoro si tratta e a conti fatti, sono contento così, il vinile è finito in cornice integro e a meno di non impazzire è così che ho deciso di conservarlo, con la speranza che il tempo non lo deteriori, con la speranza che le canzoni arrivino e risuonino al di là del vetro, dritte al cuore, “tra intelligenza e passione, dal cazzo al cuore” (cit. La parte mancante – brano numero 4)

Ho da poco finito di ascoltarlo per l’ennesima volta, i brani e…la parte mancante è Francesco Di Giacomo, posso affermarlo con certezza ora.

Altroché se manca, così come mancano tantissimo la sua (in)genialità, la sua presenza, il suo essere Artista, la sua voce dalle infinite sfumature, il suo saper interpretare e dare un senso e un peso a ogni singola parola, il giusto significato, senza sotterfugi, senza filtri, da vero uomo “nato libero”!

Il disco non è un disco, lo ripeto, è qualcosa da vivere che tocca, sorprende, muta ad ogni ascolto e a ogni “giro” fa scoprire cose nuove, rigenerandosi di continuo ed è questo che lo rende un vero capolavoro, non stanca mai…e come potrebbe? Sarò di parte ma nel caos attuale una voce fuori dal coro, non omologata, spicca e in questo caso è quella Di Giacomo – parlo al presente, perché non è andato via, è qui -, si fa sentire come ha sempre fatto senza peli sulla lingua e con la sua poesia che insegna qualcosa a chi sa ascoltare…

Non farò commenti sui singoli brani, il disco è importante e lo dimostra anche il fatto (se può esser da “incentivo” questo) che sia andato letteralmente a ruba quando uscito e successivamente ristampato.

Non so se Francesco abbia trovato la sua “parte mancante”, io continuo a cercare la mia e contemporaneamente ascolto lui ora e sempre…

francesco-di-giacomoTracklist:

1. In quest’aria

2. Il senso giusto

3. Emullà

4. La parte mancante

5. Luoghi comuni

6. Insolito

7. In favore di vento

8. Lo stato delle cose

9. Quanto mi costa

10. 4 parti

Etichetta Sprea Music/Vinile

Voce e testi di Francesco Di Giacomo

Musiche di Paolo Sentinelli

Tags : , , , , , ,

 

R.I.P. – Francesco Di Giacomo (22 agosto 1947 – 21 febbraio 2014)

(0 commenti) | Commenta | Inserito il feb 21, 2014 in Artisti, Blog

Lacrime. Lacrime e dolore. Una sensazione di vuoto dentro che non si prova spesso – potrei dire per fortuna – ma che oggi c’è.

Francesco Di Giacomo, voce storica del Banco del Mutuo Soccorso, è scomparso all’età di 67 anni in un incidente stradale.

E’ scomparsa una persona a me cara, una persona che ho potuto ammirare diverse volte nella mia vita grazie ai suoi concerti dal vivo, una persona che mi ha accompagnato in questi anni prendendomi per mano con il solo suono della sua voce.

Il Banco del Mutuo Soccorso per me non è soltanto un gruppo, è un simbolo.
Francesco Di Giacomo, insieme a tanti altri Artisti, non è soltanto una voce. E’ la voce.

La sua presenza, il suo vivere le parole continueranno ad accompagnarmi sempre.

I grandi Artisti, siano essi definiti cantanti, pittori, scrittori…non muoiono mai.

E non mi resta che rimanere in silenzio, così, di colpo, ad ascoltare.

Addio.

Pupille enormi volte al sole
la polvere e la sete
l’affanno della morte lo senti sempre addosso
anche se non saprai perchè.

Requiescant in pace. Requiescant in pace.
Requiescant in pace. Requiescant in pace.

(da R.I.P. – Requiescant in Pace – video)

FDG

Tags : , , ,