Ambiente – Dalla parte degli animali e degli asini

(1 commento) | Commenta | Inserito il ago 26, 2012 in Blog, Dalla terra alla luna

Un po’ di tempo fa, per chi non ricorda segnalo l’articolo: Gli asini danno una mano, ho parlato di una iniziativa che nel comune in cui vivo – Monopoli, Bari – è in atto per rivalorizzare il territorio a impatto ambientale zero e senza spendere cifre folli. Già, perchè con l’aiuto dei nostri amici animali questo non solo è possibile ma anche realizzabile.

Diventati delle vere e proprie mascotte, gli asini “comunali” devo dire che hanno fatto davvero un bel lavoro e fatto risplendere un’area verde che ora è visitabile, vivibile e bella!

Ma poteva andare tutto liscio? Assolutamente no, perchè gli asinelli – in questo caso, ma anche tutti gli altri animali – purtroppo non hanno fatto i conti con il loro più temibile nemico: l’uomo.

Certo, per fortuna non tutti sono così e fare di tutta l’erba un fascio non sarebbe giusto, io per primo ho molta più fiducia degli animali che delle persone, e non mi viene da chiamarle “persone” perchè chi cerca di fare del male agli animali non merita niente né tanto meno questa definizione. Ladri! – questo va bene.

Dei ladri infatti hanno tentato un paio di giorni fa di rapire i nove asini caricandoli su un furgone.
Per fortuna gli abitanti del posto sono intervenuti chiamando immediatamente le forze dell’ordine e il tentativo è stato sventato.

Ma come si fa a fare una cosa del genere? Non lo concepisco. Bisognerebbe vergognarsi e far pagare pesantemente l’azione compiuta…ed io, di fronte a queste cose vedo rosso e mi arrabbio tantissimo…

Qui di seguito riporto un articolo che parla dell’accaduto.

Tentano di rubare gli asini di Lama Belvedere
Il tentativo di furto sventato dall’intervento delle forze dell’ordine

 

Ora, i nostri lettori temono che gli asini vengano spostati da Lama Belvedere per portarli in un luogo più sicuro

 

Non c’è pace neanche per gli asini. Qualcuno nella notte ha tentato di rubare gli asini della Lama Belvedere di Monopoli. A fornirci la segnalazione sono stati direttamente i nostri lettori, alcuni dei quali testimoni oculari dell’accaduto.

 

Si chiamava “Asini nel verde” il progetto avviato dall’Amministrazione Comunale con la delibera di giunta n.10 del 27 gennaio 2012. Si trattava di un programma organico di gestione del territorio per la sistemazione e la manutenzione delle aree pubbliche, di salvaguardia del paesaggio agrario e forestale, di cura e mantenimento dell’assetto idrogeologico attraverso l’utilizzo di animali e, in particolare, asini.
Il progetto, partito su iniziativa del consigliere comunale Alberto Minoia e condiviso dal Comitato per il Parco della Lama Belvedere, vedeva l’impiego di alcuni asini nell’area della Lama Belvedere dove insiste il “Sentiero Beato Pier Giorgio Frassati”.

 

Stanotte hanno cercato di rubare questi splendidi animali. I nove asini di Lama Belvedere erano stati stipati all’interno di un furgone per essere trasferiti altrove. Ci auguriamo che gli animali non fossero diretti verso qualche macello clandestino della zona. Per fortuna, il rapido intervento delle forze dell’ordine, probabilmente allertate dai vicini, ha permesso di sventare il furto e cogliere i ladri sul fatto.

 

Singolare il commento del nostro lettore, presente all’accaduto.

 

“Assurdo salvati 9 asini; roba da guinness dei primati vedere uscire da un furgone 9 asini. Sembrava di assistere ad un parto…cose che non penseresti mai di vedere.…”.

 

Già, purtroppo a Monopoli ci siamo abituati sin troppo a vederne e sentirne di tutti i colori!

 

fonte: Monopolilive.com

Lasciate stare gli asinelli! Amate gli animali, fa bene al cuore e regala vera gioia!

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , , , ,