Pentagramma: La parte mancante di Francesco Di Giacomo

(0 commenti) | Commenta | Inserito il lug 29, 2019 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog, Il disco del mese

Confesso di non aver avuto il coraggio di “scartucciare” il disco postumo di Francesco Di Giacomo (voce del Banco del Mutuo Soccorso), ho aspettato, aspettato che i brani finissero in rete per ascoltarli e gustarmeli, sicuramente in modo diverso rispetto ad un ascolto diretto di questo capolavoro perchè di Capolavoro si tratta e a conti fatti, sono contento così, il vinile è finito in cornice integro e a meno di non impazzire è così che ho deciso di conservarlo, con la speranza che il tempo non lo deteriori, con la speranza che le canzoni arrivino e risuonino al di là del vetro, dritte al cuore, “tra intelligenza e passione, dal cazzo al cuore” (cit. La parte mancante – brano numero 4)

Ho da poco finito di ascoltarlo per l’ennesima volta, i brani e…la parte mancante è Francesco Di Giacomo, posso affermarlo con certezza ora.

Altroché se manca, così come mancano tantissimo la sua (in)genialità, la sua presenza, il suo essere Artista, la sua voce dalle infinite sfumature, il suo saper interpretare e dare un senso e un peso a ogni singola parola, il giusto significato, senza sotterfugi, senza filtri, da vero uomo “nato libero”!

Il disco non è un disco, lo ripeto, è qualcosa da vivere che tocca, sorprende, muta ad ogni ascolto e a ogni “giro” fa scoprire cose nuove, rigenerandosi di continuo ed è questo che lo rende un vero capolavoro, non stanca mai…e come potrebbe? Sarò di parte ma nel caos attuale una voce fuori dal coro, non omologata, spicca e in questo caso è quella Di Giacomo – parlo al presente, perché non è andato via, è qui -, si fa sentire come ha sempre fatto senza peli sulla lingua e con la sua poesia che insegna qualcosa a chi sa ascoltare…

Non farò commenti sui singoli brani, il disco è importante e lo dimostra anche il fatto (se può esser da “incentivo” questo) che sia andato letteralmente a ruba quando uscito e successivamente ristampato.

Non so se Francesco abbia trovato la sua “parte mancante”, io continuo a cercare la mia e contemporaneamente ascolto lui ora e sempre…

francesco-di-giacomoTracklist:

1. In quest’aria

2. Il senso giusto

3. Emullà

4. La parte mancante

5. Luoghi comuni

6. Insolito

7. In favore di vento

8. Lo stato delle cose

9. Quanto mi costa

10. 4 parti

Etichetta Sprea Music/Vinile

Voce e testi di Francesco Di Giacomo

Musiche di Paolo Sentinelli

Tags : , , , , , ,

 

Da vent’anni su una “Nuvola Barocca”: Fabrizio De André (1999 – 2019)

(0 commenti) | Commenta | Inserito il gen 11, 2019 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog

Sarà l’assenza a crear presenza.
Oggi mi manchi Fabrizio, mi manchi sempre,
ma ti ascolto da prima…

FabrizioDeAndré1

 

 

 

 

 

 

 

 

Tu prova ad avere un mondo nel cuore
e non riesci ad esprimerlo con le parole,
e la luce del giorno si divide la piazza
tra un villaggio che ride e te, lo scemo, che passa,
e neppure la notte ti lascia da solo:
gli altri sognan se stessi e tu sogni di loro

(Un matto da Non al denaro non all’amore nè al cielo (1971) di Fabrizio De André)

…e su Libera-mente.net nel corso di questi anni:

Tags : , , , , , ,

 

Artisti: Lucio Battisti (1998 – 2018)

(0 commenti) | Commenta | Inserito il set 9, 2018 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog

Difficile condensare e sintetizzare un pensiero su Cantautori, Scrittori, Musicisti, in una parola: Artisti, che in qualche modo, in maniera diversa e unica, ovviamente, sono entrati nel mio e sicuramente nel vostro DNA…

C’è chi, fortunatamente, è ancora con noi, anche se fuori dalle cosiddette scene e chi, come in questo caso, ci ha lasciato e parecchio tempo fa…anche se sembra ieri, incredibile!

Vent’anni fa è scomparso Lucio Battisti.

Come rendergli omaggio? Cosa scrivere di diverso da quello che è già stato detto? Quale canzone scegliere del suo repertorio? Difficile, molto difficile, anche questo…

Non farò allora riferimenti particolari ad album, canzoni, testi, collaborazioni che Battisti nel corso della sua carriera ha fatto e vissuto, il mio discorso sarà generico, breve, talmente breve che praticamente è già finito perché ho solo voglia di ricordarlo e di ascoltare la sua voce e la sua musica, lasciandomi trasportare tra ”pensieri e parole”.

Il mio canto libero è per te, Lucio, e scusami se sono stonato ma canto con il cuore proprio come te! ;)

battisti-ipa

Tags : , , , , , ,

 

Artisti: Demetrio Stratos (1979 – 2018)

(0 commenti) | Commenta | Inserito il giu 13, 2018 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog, Personal-mente

Ringrazio Oscar Marino – amico, musicista, amico musicista – per il bellissimo e sublime pensiero che ha dedicato a Demetrio Stratos e che mi ha permesso di condividere qui…

Oggi trentanove anni fa, se ne andava solo con il corpo, Demetrio Stratos l’uomo che trascese i confini della Voce e della vocalità come nessun altro nei tempi moderni.

Luminosissima stella che mai si spegnerà nel firmamento della vera Arte.

La Natura matrigna, scossa dal prodigio che aveva creato lo volle richiamare prematuramente a sé, accomunandolo al destino di altri portentosi spiriti.

Oggi più che mai in una fase di enorme stagnazione culturale, penosa crisi creativa e disconoscimento del significato più alto della parola arte, avvertiamo potente ed insopprimibile, il bisogno di abbeverarci all’opera di chi, come Demetrio Stratos, ha polverizzato tutte le certezze ed i confini, per spingersi al di là, nell’ignoto.

Immortale

Qui il messaggio su Facebook: A Demetrio Stratos di Oscar Marino

35123499_1811242515564937_4790561742629371904_n

Tags : , , , , , ,

 

25° anniversario di Get A Grip degli Aerosmith

(0 commenti) | Commenta | Inserito il apr 21, 2018 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog, La canzone del mese

Avevo quattordici anni e loro c’erano già da venti (primo album nel 1973).
Avevo quattordici anni e li ascoltavo già da due anni (me lo ricordo bene, anche se non con la canzone che sto per citare, arrivata dopo…)
Avevo quattordici anni e mi rispuntano i capelli se ci penso…
Avevo quattordici anni, li ascoltavo, c’erano, li ascolto ancora oggi, e ci sono…

Get A Grip degli Aerosmith, undicesimo album in studio, ultimo con l’etichetta Geffen (la stessa dei Guns N’ Roses, Nirvana, Peter Gabriel – giusto per citare qualche altro nome), compie 25 anni!

Uscito nel 1993, fresco ancora come una rosa, l’album contiene una delle canzoni che ho più ascoltando in assoluto e che non mi stanco mai di riascoltare, gustare e cantare – anche se son stonato…Cryin’!

Ed è proprio Cryin’ la canzone del video qui in basso scelta per festeggiare questo anniversario…e…alzate il volume dello stereo, delle cuffie, fatela sentire anche ai vicini, ne vale la pena! ;)

Tags : , , , , ,

 

David Bowie (8 gennaio 1947 – 10 gennaio 2016)

(1 commento) | Commenta | Inserito il gen 10, 2016 in 1 - Il Pentagramma, Artisti, Blog

Ci sono voci che non si possono spegnere…

Rebel Rebel, you’ve torn your dress
Rebel Rebel, your face is a mess
Rebel Rebel, how could they know?
Hot tramp, I love you so!

Tags : , , ,