Resoconto dal Bari Hi-End 2013

(0 commenti) | Commenta | Inserito il mag 3, 2013 in Blog, Tempo libero e Hobby

Con un po’ di ritardo, è vero, la mostra si è conclusa domenica 28 aprile ed è durata solo due giorni e avrei dovuto parlarne prima ma il tempo è sempre ristretto, purtroppo, riassumo brevemente quello che con immenso piacere ho avuto modo di vedere e soprattutto di ascoltare e gustare…

Il Bari Hi-End l’aspetto sempre con ansia, mi piace tantissimo e sono contento che con il passare degli anni attiri sempre più visitatori amanti non solo degli impianti ad alta fedeltà esposti ma della buona musica.

Gli espositori sono di altissimo livello, non puntano alla quantità ma alla qualità dei loro prodotti e già questa è una caratteristica e una filosofia di costruzione da tenere ben a mente perchè solo così si possono elevare i livelli di ascolto e di visione, vivere in pieno la creatività dell’Artista che si è scelto di ascoltare o del film da vedere.

La sensazione di essere avvolti dalla musica è qualcosa che non capita tutti i giorni, mi rendo conto, perchè l’ho provato in prima persona, che ascoltare diventa ogni giorno sempre più difficile, troppi sono i rumori (fastidiosi e non) che ci circondano ma prendersi il tempo, tutto il tempo necessario, senza fretta, e abituare o curare l’orecchio, è davvero importante.

Gli espositori con i loro impianti offrono questa possibilità e la sensazione che si prova è quasi surreale ma una volta stabilito il contatto non si riesce più a farne a meno.

Certo, l’obiettivo della mostra non è solo questo, è anche far conoscere a tutti un’arte, quella del suono e delle immagini davvero affascinante grazie agli impianti raffinati e altamente tecnologici presenti e messi in funzione. Questi impianti sono studiati nei minimi particolari, niente è lasciato al caso: i materiali di costruzione, il legno con le sue caratteristiche sonore natie, i circuiti e l’elettronica, le puntine dei giradischi, i cavi…tutto è pensato per offrire il massimo senza dover rinunciare a niente ed elevare la qualità a livelli stratosferici!

La mostra è per chi ama ascoltare o per chi vuole avvicinarsi a questo mondo “di nicchia” a cui spesso non si pensa ma c’è, è lì, pronto e a disposizione dell’ascoltare che vuole qualcosa in più, di unico e spettacolare.

Qui di seguito inserisco un paio di foto dei vari prodotti che ho visto, altri sono presenti nell’album su Flickr, Bari Hi-End 2013.

Scritto da Mac La Mente

 

 

 

Tags : , , ,

 

Commenta l´articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>