Video – London Calling dei The Clash

(2 commenti) | Commenta | Inserito il apr 11, 2013 in Artisti, Blog, La musica del tempo

Non sono un grande estimatore del genere e del movimento Punk, non mi appartiene molto ma riconosco che è stato importante per diversi aspetti.
Rivoluzionario, lo definirei, soprattutto perché non politicamente corretto infatti se qualcosa non andava bene la si diceva senza mezzi termini, senza giri di parole, direttamente e urlandola ad alta voce.

Il Punk, così come il Rock e qualsiasi altro genere musicale che si rispetti, è portavoce di ciò che la gente realmente pensa, sente, prova e in alcuni casi subisce da chi cerca sempre di oscurare il libero pensiero, omologarlo e plasmarlo a proprio piacimento…se ciò accade, l’unica via è ribellarsi e farsi sentire.

Non starò qui a parlar bene o meno del Punk, è lì, è un dato di fatto, è passato-presente-futuro e in questi giorni mi è capitato di riascoltarlo attraverso un gruppo storico inglese The Clash a seguito della scomparsa di Margaret Thatcher perchè non sapevo che la famosissima e unica London Calling fosse “dedicata” a lei, devo dire che ora il testo ha molto più senso e il messaggio arriva forte e chiaro come non mai.

Approfitto così per segnalare il video dei The Clash e alzo il volume al massimo perchè di energia ne ha tanta, da vendere, la fiamma è ancora accesa, brucia più forte che mai!

 

The Clash – London Calling

Tags : , , , , , ,

 

2 Commenti

  1. Bella, bella, bella!

    Mi piace moltissimo London Calling, a mio parere uno dei migliori album degli anni Settanta, e mi piace moltissimo il brano omonimo!
    Mac, grazie per aver scritto questo articolo e per aver inserito il video di questo splendido e rabbiosissimo brano!

    Quanto avremmo bisogno oggi di artisti così impegnati e così arrabbiati e di brani che ci urlino in faccia l’inferno in cui i soliti noti ci hanno gettato!

  2. Grazie a te, Vianne! Sono molto felice che il brano ti piaccia! :)

    Hai perfettamente ragione, in passato i veri Artisti dicevano quello che era giusto dire e non si facevano assolutamente problemi…ed è proprio questa loro caratteristica che li ha resi intramontabili! Purtroppo oggi chi esprime ciò che pensa è veramente raro…che peccato! Ci sarebbe così tanto da urlare attualmente perché molte cose non vanno per niente!

Commenta l´articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>