Umorismo – Ingegneri Apple e Microsoft

(0 commenti) | Commenta | Inserito il ott 10, 2012 in Blog, Umorismo

Il tempo è grigio ma l’umore c’è e una risata allieva tutto e distrae in parte dei compiti da fare durante la giornata, dagli imprevisti che a volte si presentano e dalle faccende quotidiane da svolgere.

Il computer ci fa compagnia ma può far ridere? Assolutamente sì! Ed è proprio per questo che inserisco un piccola barzelletta sul fantastico mondo dei pc e sulle persone che ci lavorano! :D

 

Ingegneri

Tre ingegneri della Apple e tre ingegneri della Microsoft si incontrano alla stazione mentre stanno per recarsi ad un importante avvenimento informatico.

Gli ingegneri Microsoft comprano un biglietto ciascuno e, con grande sorpresa, notano che gli altri ne comprano uno solo in tre.
Stupiti, chiedono spiegazione ai colleghi che si mettono a ridere e dicono: “Vedrete…”.

Durante il viaggio, il controllore entra nella carrozza e, immediatamente gli ingegneri Apple corrono alla toilette e si chiudono dentro.

Gli ingegneri Microsoft osservano stupefatti la manovra poi, dopo essersi fatti controllare i biglietti, vedono il controllore bussare alla porta della toilette annunciando: “Biglietti, prego!”. Una voce dall’interno risponde: “Ecco!”
Un biglietto scivola da sotto la porta, il controllore lo verifica e se ne va.

Gli ingegneri Microsoft sono molto impressionati dalla tecnica dei colleghi Apple.

Al ritorno i sei si incontrano alla stazione, quelli della Apple comprano il solito biglietto, mentre quelli della Microsoft non ne comprano nessuno. Fanno notare la cosa ai colleghi che rispondono “Vedrete!”

Durante il viaggio all’avvicinarsi del controllore gli ingegneri Apple, corrono al bagno. Appena si sono chiusi dentro un ingegnere Microsoft, bussa alla porta della toilette e dice “Biglietti, prego!”, si appropria del biglietto passato sotto la porta, e raggiunge di corsa i suoi colleghi nell’altra toilette.

Morale: Microsoft non copia solo le idee degli altri, le migliora…

Tags : , , , ,

 

Commenta l´articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>