Poesia – Il vecchio Natale di Marino Moretti

(1 commento) | Commenta | Inserito il dic 19, 2010 in Blog, Poesie della domenica

E’ alle porte, è sempre più vicino ed è per questo che a meno di una settimana di Natale il tema della poesia di oggi nella nostra rubrica “Poesie della domenica” non poteva che essere questo: il Natale.

Per l’occasione abbiamo scelto i versi un altro grande scrittore e poeta scomparso un po’ di tempo fa, Marino Moretti (1885 – 1979)

Il vecchio Natale

Il vecchio Natale
Mentre la neve fa, sopra la siepe,
un bel merletto e la campana suona,
Natale bussa a tutti gli usci e dona
ad ogni bimbo un piccolo presepe.

Ed alle buone mamme reca i forti
virgulti che orneran furtivamente
d’ogni piccola cosa rilucente:
ninnoli, nastri, sfere, ceri attorti…

A tutti il vecchio dalla barba bianca
porta qualcosa, qualche bella cosa.
e cammina e cammina senza posa
e cammina e cammina e non si stanca.

E, dopo avere tanto camminato
nel giorno bianco e nella notte azzurra,
conta le dodici ore che sussurra
la mezzanotte e dice al mondo: È nato!

Tags : , , ,

 

Un commento

  1. una poesia triste

Commenta l´articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>