Auguri di Buon Anno! Buon 2011!

(3 commenti) | Commenta | Inserito il dic 31, 2010 in Blog, Comoda-mente

Presto è arrivato!
Un altro anno se n’è andato!

Siete pronti a festeggiare, brindare,
ridere e continuare a sognare?

Sul calendario non c’è più
il 2010 che ti guarda da lassù.

2011 è il nome nuovo,
è arrivato in fretta come un tuono.

Numero primo, divisibile solo per se stesso
l’anno nuovo, che è adesso,
porterà soddisfazioni
a tutti quanti, soprattutto ai buoni.

Con l’augurio che sia
fortunato e ricco di fantasia,
Libera-mente.net vuole fare
i suoi migliori auguri…
…che sia un anno fenomenale!

Tanti auguri di Buon 2011! :)

Tags : , , ,

 

Libri – Incipit de La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano

(0 commenti) | Commenta | Inserito il dic 28, 2010 in Blog, In Libreria, Incipit

In occasione del Natale e delle feste natalizie arrivano diversi regali e tra questi, molto graditi, anche dei libri. Alcuni di loro non avrei mai pensato di leggerli perchè oltre le mie capacità – adoro i piccoli libri e sto lontano dai Best Sellers – ma il regalo è sempre gradito e così, dopo un po’ di tempo, ho deciso di affrontare la sfida” e di cominciare a leggere La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano.

Sono ancora all’inizio, non so cosa mi aspetta in questo libro ma nel frattempo inserisco l’incipit e vado avanti…

Incipit:

Alice Della Rocca odiava la scuola di sci. Odiava la sveglia alle sette e mezzo del mattino anche nelle vacanze di Natale e suo padre che a colazione la fissava e sotto il tavolo faceva ballare la gamba nervosamente, come a dire su, sbrigati. Odiava la calzamaglia di lana che la pungeva sulle cosce, le moffole che non le lasciavano muovere le dita, il casco che le schiacciava le guance e puntava con il ferro sulla mandibola e poi quegli scarponi, sempre troppo stretti, che la facevano camminare come un gorilla.
“Allora, lo bevi o no questo latte?” la incalzò di nuovo il padre.
Alice ingurgitò tre dita di latte bollente, che le bruciò prima la lingua, poi l’esofago e lo stomaco.
“Bene. E oggi fai vedere chi sei” le disse-
E chi sono?, penso lei.
Poi la spinse fuori, mummificata nella tuta da sci verde, costellata di gagliardetti e delle scritte fluorescenti degli sponsor. A quell’ora faceva meno dieci gradi e il sole era solo un disco un po’ più grigio della nebbia che avvolgeva tutto. Alice sentiva il latte turbinare nello stomaco, mentre sprofondava nella neve con gli sci in spalla, che gli sci bisogna portarseli da soli, finchè non diventi talmente bravo che qualcuno li porta per te.

Dati del libro:

Titolo: La solitudine dei numeri primi
Autore: Paolo Giordano
Casa Editrice: Mondadori
Pagine – anno: 304 – 2008

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , , ,

 

Buon Natale 2010

(3 commenti) | Commenta | Inserito il dic 24, 2010 in Blog, Comoda-mente

Di rosso tutto vestito,
è il suo abito preferito!
E’ un uomo bello panciuto
che regala a tutti un saluto.

E’ Babbo Natale che sta arrivando.

Porta un sacco di felicità
a tutti gli uomini/donne di buona volontà.
Porta gioia e speranza
grande, rotonda, come la sua panza.
Realizza desideri
e libera da pensieri
sia bimbi che grandi
tutti quanti!

E’ arrivato il Natale
e Libera-mente.net vuole fare
a tutti gli iscritti i suoi auguri
bianchi, colorati e puri!

Tanti tanti auguri di Buon Natale!!! :)

Tags : , , ,

 

Informatica – Skype è in down, non funziona

(4 commenti) | Commenta | Inserito il dic 23, 2010 in Blog, Informatica e Web

Skype è in down, “in basso”, poverino si sente giù, chi lo consola?
Perdonate il tono ironico e alla fine scherzoso ma chi davvero deve essere consolato sono i milioni, le decine di milioni, di utenti che a partire dal pomeriggio di ieri intorno alle ore 17:00 non sono più riusciti ad accedere all’applicazione di comunicazione voip più diffusa.

Cosa è successo? All’inizio si pensava ad un attacco hacker indirizzato principalmente al modulo di login del software in quanto anche se sul proprio computer skype si apre regolarmente (è normale in quanto installato in locale) era impossibile connettersi. Fortunatamente non è stato un attacco, un altro genere di errore sì.
Dalle notizie che Skype ha comunicato via Twitter s’è trattato di un aggiornamento andato male e del successivo down di un super-nodo di comunicazione.

Pochi, pochissimi utenti riuscivano ad accedere all’interfaccia – si parla di centomila, inizialmente – ma non a comunicare normalmente, era tutto interrotto.
Sono tanti centomila? No, se si pensa che generalmente Skype è utilizzato da decine di milioni di persone ogni giorno.

La situazione non è ancora migliorata questa mattina ma dalle varie notizie che circolano in rete, i tecnici sono al lavoro per risolvere entro la giornata di oggi il disservizio. Speriamo riescano a riparare tutto.

L’utenza italiana dovrebbe ritornare a poter utilizzare il servizio nella giornata di oggi ma non si sa a che ora.

Scritto da Mac La Mente

Tags : , , ,

 

Poesia – Il vecchio Natale di Marino Moretti

(1 commento) | Commenta | Inserito il dic 19, 2010 in Blog, Poesie della domenica

E’ alle porte, è sempre più vicino ed è per questo che a meno di una settimana di Natale il tema della poesia di oggi nella nostra rubrica “Poesie della domenica” non poteva che essere questo: il Natale.

Per l’occasione abbiamo scelto i versi un altro grande scrittore e poeta scomparso un po’ di tempo fa, Marino Moretti (1885 – 1979)

Il vecchio Natale

Il vecchio Natale
Mentre la neve fa, sopra la siepe,
un bel merletto e la campana suona,
Natale bussa a tutti gli usci e dona
ad ogni bimbo un piccolo presepe.

Ed alle buone mamme reca i forti
virgulti che orneran furtivamente
d’ogni piccola cosa rilucente:
ninnoli, nastri, sfere, ceri attorti…

A tutti il vecchio dalla barba bianca
porta qualcosa, qualche bella cosa.
e cammina e cammina senza posa
e cammina e cammina e non si stanca.

E, dopo avere tanto camminato
nel giorno bianco e nella notte azzurra,
conta le dodici ore che sussurra
la mezzanotte e dice al mondo: È nato!

Tags : , , ,